Milan-Spal, le probabili formazioni

28 dicembre 2018 - Enrico Gorgoglione

Le ultime sulle probabili formazioni di Milan-Spal, sfida della 19^ giornata di Serie A. Ecco le scelte dei tecnici Gattuso e Semplici in vista del match

Sarà Milan-Spal a chiudere il programma della diciannovesima giornata di campionato e, con esso, il 2018 della Serie A. Il fischio d’inizio del match è previsto alle ore 20.30 allo stadio “San Siro” di Milano. Le due formazioni sono distanti 11 punti in classifica: la squadra di Gennaro Gattuso è attualmente al sesto posto con 28 punti, mentre gli uomini di Leonardo Semplici sono a quota 17 (a +4 dalla zona retrocessione).

I padroni di casa non stanno attraversando un buon momento di forma: nelle ultime quattro partite in campionato, i rossoneri non hanno segnato alcun gol e hanno conquistato solo 3 punti (0-0 contro Torino, Bologna e Frosinone, oltre alla sconfitta 0-1 con la Fiorentina). Anche gli ospiti hanno collezionato 3 pareggi e 1 sconfitta (contro il Napoli) nelle ultime 4 partite giocate in Serie A. L’ultimo gol è datato 9 dicembre 2018, in occasione del pari per 1-1 con il Genoa. Diamo ora uno sguardo nel dettaglio alle ultime notizie sulle probabili formazioni scelte da Gennaro Gattuso e Leonardo Semplici in vista di Milan-Spal.

La probabile formazione del Milan

In occasione della diciannovesima giornata del campionato di Serie A, l’allenatore del Milan Gennaro Gattuso dovrà rinunciare ancora una volta agli indisponibili Mattia Caldara (problema al polpaccio), Ivan Strinic (problema al polpaccio), Lucas Biglia (problema al polpaccio) e Giacomo Bonaventura (problema al ginocchio e stagione finita). In casa rossonera sono da valutare, poi, le condizioni fisiche di Suso, che ha già saltato l’ultima partita di campionato contro il Frosinone per un fastidio agli adduttori. Lo spagnolo è in forte dubbio anche per Milan-Spal.

Nel corso della conferenza stampa della vigilia di Milan-Spal, Gattuso ha aggiornato i tifosi sulle condizioni degli infortunati: «Quando rivedremo Caldara e gli altri infortunati? A febbraio. Borini sarà a disposizione, così come Bertolacci. Biglia dopo gennaio. Strinic ha avuto un problema al polpaccio, tornerà quando ricominceremo a gennaio. Conti non ha i 90 minuti. Ora bisognerà dargli minutaggio e metterlo in condizione di giocare dall’inizio, ad oggi non è pronto. Valuteremo Suso nell’ultimo allenamento. Se senza gli infortuni, il Milan avrebbe fatto qualcosa in più? Sì, ma abbiamo avuto la possibilità di farlo. La partita con il Bologna poteva farci fare un salto di qualità, idem quella col Torino. Il rammarico più grande è quello. Inutile stare qui a rimarcare gli infortuni, l’involuzione è stata anche tecnica e tattica».

Il Milan si prepara ad affrontare la Spal con Donnarumma confermatissimo tra i pali e la linea difensiva formata da Calabria, Musacchio, Romagnoli e Ricardo Rodriguez. La diga di centrocampo sarà ancora una volta formata da Kessie e Bakayoko, mentre la spinta offensiva sarà affidata a Calhanoglu e Castillejo a sostegno del tandem d’attacco Higuain-Cutrone.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Ricardo Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Castillejo, Higuain, Cutrone. Allenatore: Gattuso.

La probabile formazione della Spal

Per la sfida di “San Siro” contro il Milan, l’allenatore della Spal Leonardo Semplici non avrà a disposizione Manuel Lazzari. Il laterale classe 1993 è out in seguito ad una distorsione alla caviglia. Jasmin Kurtic rientra dalla squalifica, ritrovando il posto a centrocampo nell’undici titolare, come Vicari in difesa e Antenucci in attacco.

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Costa, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. Allenatore: Semplici.

News SUPERSCUDETTO.IT