Juventus-Sampdoria, le probabili formazioni

28 dicembre 2018 - Enrico Gorgoglione

Le probabili formazioni di Juventus-Sampdoria, anticipo delle 12.30 per la 19^ giornata di serie A, in programma il 29 dicembre

Il fischio d’inizio di Juventus-Sampdoria è alle ore 12.30 di sabato 29 dicembre. Si tratta della prima gara della 19^ giornata di serie A, che si concluderà con Milan-Spal delle 20.30. Allegri intende chiudere al meglio il 2018 dinanzi ai propri tifosi, evitando un passo falso proprio allo Stadium. L’Atalanta di Gasperini ha sfiorato l’impresa, avvicinandosi a far registrare la prima sconfitta in questa serie A della capolista. In 10 uomini però Ronaldo l’ha pareggiata, rispondendo a uno splendido Duvan Zapata. In casa Sampdoria però brilla la stella di Fabio Quagliarella, al quale i suoi ex compagni bianconeri dovranno prestare particolare attenzione. È molto ispirato e potrebbe causare non pochi problemi. Ci si attende dunque una gara ricca di reti, ed ecco le probabili formazioni, con le possibili scelte dei due allenatori, Allegri e Giampaolo, che decideranno le mosse dei fantallenatori registrati al concorso Superscudetto.

Juventus, la probabile formazione

Allegri si ritrova a dover fare a meno di Bentancur, espulso per doppia ammonizione in Atalanta-Juventus. Un cartellino rosso che ha scatenato l’ira del tecnico, espressosi in seguito sulle parole di alcuni addetti ai lavori in merito agli arbitri, influenzati da un clima di tensione. A centrocampo, vista l’assenza del giovane talento, si rivedrà Matuidi nel 4-3-3 bianconero. Ormai smaltita l’influenza, sarà lui ad affiancare Khedira e Pjanic dal primo minuto, pronti a rendere la vita difficile alla Sampdoria in fase d’organizzazione della manovra. Bonucci, autore del potenziale gol vittoria contro l’Atalanta, poi annullato, si fermerà per un turno, accomodandosi in panchina. Allegri è pronto a chiamare in causa Rugani per far coppia con il veterano e inamovibile Chiellini. I tifosi si aspettano qualcosa in più da Dybala, che a Bergamo ha fatto vedere poco o nulla. Quest’oggi sarà titolare nel trio d’attacco con Ronaldo e Mandzukic, provando a non lasciare tutta la gloria a loro due.

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala, Ronaldo, Mandzukic. All.: Allegri

Sampdoria, la probabile formazione

Mancherà Anderson al centro della difesa, dovendo scontare una squalifica. Giampaolo si affiderà dunque all’esperienza di Tonelli. L’ex Napoli potrebbe provare a fare un favore agli azzurri di Ancelotti, considerando come sia notoriamente pericoloso di testa da calcio piazzato. Al suo fianco ci sarà Colley nella retroguardia blucerchiata, dovendo riuscire a limitare gli inserimenti di Mandzukic e Ronaldo. Sulla trequarti nuova conferma per Gaston Ramirez, particolarmente ispirato in questo periodo. La sua presenza spedisce in panchina Saponara, che potrebbe dare il proprio contributo dalla panchina. Nel 4-3-1-2 spazio a Caprari per completare il reparto con Quagliarella.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Tonelli, Colley, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez; Caprari, Quagliarella. All.: Giampaolo