Le formazioni ufficiali della 12^ giornata di serie A

12 Novembre 2018 - Enrico Gorgoglione

Serie A, così in campo per il 12° turno di campionato. Tutte le formazioni ufficiali degli incontri in programma. Nella Juventus Benatia sostituisce il contestatissimo ex Milan di turno, Leonardo Bonucci

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Si gioca la 12/a giornata di Serie A. Ecco di seguito le formazioni ufficiali di tutti gli incontri in programma, compresi gli anticipi di ieri e quello odierno dell’ora di pranzo. Si parte venerdì con Frosinone-Fiorentina. Partita tra due squadre dalla classifica totalmente diversa. I ciociari si trovano comunque in un buon momento e sono reduci tra tre risultati utili consecutivi, con tutta l’intenzione di proseguire questo trend. I viola invece arrivano da tre 1-1 di fila e devono dare una sterzata decisa a questo andazzo.

Frosinone-Fiorentina

FROSINONE (3-4-1-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Beghetto; Vloet, Campbell; Ciofani. All. Longo

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Biraghi, Hugo, Pezzella, Milenkovic; Gerson, Veretout, Benassi; Pjaca, Simeone, Chiesa. All. Pioli

Serie A, le formazioni ufficiali dei match del sabato

Le gare del sabato propongono sfide interessati. Apre le danze Torino-Parma, un match tra due compagini che viaggiano a braccetto a metà classifica. I padroni di casa hanno compiuto troppi passi falsi e devono riscattarsi per rilanciare le proprie ambizioni nelle parti più nobili della graduatoria. Di contro ci sarà la compagine ducale, il cui inizio di stagione è da ritenere sostanzialmente positivo. SPAL-Cagliari è invece una sfida molto delicata, in cui nessuna può sbagliare. Semplici si affida all’artiglieria pesante composta da Petagna ed Antenucci. Maran risponde con i sempre affidabili Pavoletti e Joao Padro. Chiude poi il sabato calcistico Genoa-Napoli. Ad entrambe serve la vittoria: i liguri necessitano di 3 punti per scacciare la recente crisi di risultati seguita all’esaltante pareggio ottenuto in casa della Juventus. Gli azzurri devono vincere per tenere il passo scudetto dei bianconeri.

Torino-Parma

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Djidji; De Silvestri, Baselli, Rincon, Aina; Iago Falque, Soriano, Belotti. All. Mazzarri

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Grassi, L.Rigoni, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio. All. D’Aversa

 

SPAL-Cagliari

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Valdifiori, Missiroli, Fares; Petagna, Antenucci. All. Semplici

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Romagna, Padoin; Ionita, Bradaric, Barella; Castro; Joao Pedro, Pavoletti. All. Maran

 

Genoa-Napoli

GENOA (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Lazovic, Bessa, Hiljemark, Veloso, Romulo; Kouamé, Piatek. All. Juric

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski; Insigne, Milik. All. Ancelotti

 

Le formazioni ufficiali del lunch match: Atalanta-Inter

La domenica calcistica si apre con Atalanta-Inter, derby lombardo che ai nerazzurri ospiti ha spesso portato grossi problemi. Gasperini, ex sempre col dente avvelenato, ripropone Berisha in porta e si affida alle incursioni di Hateboer e Gomez sugli esterni. L’Inter risponde con un centrocampo a trazione anteriore ed il suo temibile attacco.

Atalanta-Inter

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Djimsiti, Mancini; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini.

INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Brozovic, Vecino; Politano, Icardi, Perisic. All. Spalletti.

 

Serie A, le formazioni ufficiali dei match della domenica

Sfida salvezza al ‘Bentegodi’: il Chievo è ancora alla ricerca della sua prima vittoria e cerca punti per cancellare la quota negativa in classifica. Il Bologna ha fatto intravedere qualcosa di buono nell’ultimo mese, ma Pippo Inzaghi è ancora alla ricerca di risposte. Una affermazione esterna contro una diretta concorrente è quello che ci vorrebbe. Stesso discorso per Empoli-Udinese. I toscani hanno mandato via, seppur a malincuore, Aurelio Andreazzoli, per affidare la squadra all’ex di turno, Beppe Iachini. Ai toscani servono punti e non il bel gioco. Nei friulani scotta già da un po’ di tempo la panchina di Velazquez. L’Udinese è in piena zona retrocessione e perdere sarebbe drammatico.

In Roma-Sampdoria entrambe le compagini devono rilanciarsi. Troppi alti e bassi per i giallorossi, attualmente fuori dalla zona Champions. I liguri invece, dopo una buonissima partenza, hanno collezionato 3 sconfitte di fila nell’ultimo mese. Alle 18 in campo Sassuolo e Lazio: la classifica di entrambe le squadre è ottima, agli emiliani però da troppo tempo manca la vittoria casalinga. I biancocelesti sono comunque intenzionati a tornare a casa con i 3 punti. Chiude Milan-Juventus, la prima sfida di un finale di girone d’andata difficile per i bianconeri. I padroni di casa puntano forte sull’ex Higuain, Cristiano Ronaldo e soci però non temono niente e nessuno.

 

Chievo-Bologna

CHIEVO (3-5-2): Sorrentino, Barba, Radovanovic, Stepinski, Kiyine, Bani, Rossettini, Obi, Depaoli, Hetemaj, Meggiorini. All. Ventura

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski, Pulgar, Santander, Krejci, Mbaye, Helander, Danilo, Palacio, Dzemaili, Svanberg, Calabresi. All. F. Inzaghi

 

Empoli-Udinese

EMPOLI (4-3-1-2): Provedel; Di Lorenzo Maietta Silvestre Antonelli; Acquah Bennacer Traore; Krunic Zajc; Caputo. All. Iachini

UDINESE (3-4-2-1): Musso; Wague, Ekong, Samir; Ter Avest, Fofana, Mandragora, Stryger Larsen; De Paul; Pusseto, Lasagna. All. Velázquez

 

Roma-Sampdoria

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Kluivert, Pellegrini, El Shaarawy; Schick. All. Di Francesco

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszyn„ski, Andersen, Colley, Murru; Ronaldo Viera, Praet, Linetty; Ramirez; Caprari, Defrel. All. Giampaolo

 

Le formazioni ufficiali dei posticipi

Sassuolo-Lazio

SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Lirola, Duncan, Locatelli, Sensi, Adjapong; Berardi, Boateng. All. De Zerbi

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Patric, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. All. S. Inzaghi

Milan-Juventus

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Higuain, Castillejo. All. Gattuso

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, C. Ronaldo. All. Allegri