Empoli-Genoa, le probabili formazioni

27 gennaio 2019 - Enrico Gorgoglione

Le ultime sulle probabili formazioni di Empoli-Genoa, il posticipo che chiude la 21^ giornata del campionato di Serie A. Ecco le scelte dei tecnici

Empoli-Genoa è il posticipo di lunedì 28 gennaio 2019 che chiuderà la 21^ giornata del campionato di Serie A. Le due squadre scenderanno in campo allo stadio “Castellani” di Empoli alle ore 20.30.

Momento delicato per i padroni di casa. I toscani allenati da Giuseppe Iachini hanno conquistato appena un punto nelle ultime cinque giornate di campionato, frutto del pareggio di domenica scorsa a Cagliari. Nelle altre quattro partite, hanno raccolto altrettante sconfitte con Fiorentina, Sampdoria, Torino ed Inter. La classifica è tornata ad essere preoccupante: l’Empoli è a quota 17 punti con tre sole lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione.

Settimana di arrivi in casa Genoa. Nei giorni scorsi, i rossoblu hanno ufficializzato gli acquisti di Sanabria, Sturaro e Jandrei. Tre colpi che serviranno al tecnico Cesare Prandelli per muovere la classifica. Attualmente, i rossoblu occupano il quattordicesimo posto, frutto dei 20 punti raccolti nelle prime 20 giornate di campionato. La squadra ligure è reduce dalla sconfitta di lunedì scorso contro il Milan, vittorioso a Marassi grazie alle reti di Borini e Suso. Nelle precedenti quattro gare, era arrivata una sola vittoria contro l’Atalanta. Diamo uno sguardo nel dettaglio alle ultime sulle probabili formazioni di Empoli-Genoa.

La probabile formazione dell’Empoli

In vista di Empoli-Genoa, posticipo che chiude la ventunesima giornata di Serie A, il tecnico dei toscani Giuseppe Iachini deve fare a meno di  La Gumina. L’ex attaccante del Palermo è stato fermato da un problema muscolare. Un infortunio che lo rende indisponibile per la sfida ai rossoblu. Al suo posto giocherà Zajc. L’allenatore è intenzionato a riproporre il modulo 3-5-1-1 con un trequartista alle spalle di Caputo.

In porta dovrebbe giocare Provedel, anche se è aperto il ballottaggio con Dragowski, appena arrivato dalla Fiorentina. In difesa, Silvestre e Veseli sono sicuri di avere una maglia da titolare. Resta da decidere chi andrà a completare il terzetto difensivo. Al momento, Rasmussen è leggermente in vantaggio rispetto a Maietta. A centrocampo ci sarà Bennacer in cabina di regia, con Traoré e Krunic ai suoi lati. Decise le fasce: a sinistra Pasqual, a destra Di Lorenzo, finito nel mirino della Lazio. Il centravanti sarà Caputo, mentre alle sue spalle agirà Zajc con la licenza di svariare per tutto il fronte offensivo.

Empoli (3-5-1-1): Provedel; Veseli, Silvestre, Rasmussen; Di Lorenzo, Krunic, Bennacer, Traoré, Pasqual; Zajc; Caputo. All. Iachini.

La probabile formazione del Genoa

In attesa di ingaggiare Pjaca, talento croato della Juventus in prestito alla Fiorentina, il Genoa ha ufficializzato tre colpi durante la settimana. I nuovi acquisti Sanabria, Sturaro e Jandrei guarderanno la partita da casa e saranno a disposizione di mister Prandelli solo a partire dal prossimo turno. L’allenatore, per la sfida del “Castellani”, è pronto a riproporre il modulo 4-4-2 già visto nella sfida persa contro il Milan.

Tra i pali ci sarà Radu, davanti alla difesa a quattro formata da Romero e Zukanovic al centro, con Biraschi a destra e Criscito che torna ad occupare il suo ruolo naturale di terzino sinistro. A centrocampo, Miguel Veloso farà coppia con Rolon. A destra giocherà Lazovic e a sinistra verrà impiegato Bessa. In attacco, ballottaggio aperto per affiancare Koumé. Testa a testa tra Favilli e Pandev: nessun favorito, Prandelli scoglierà le riserve solo a pochi minuti dal fischio d’inizio.

Genoa (4-4-2): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lazovic, Rolono, Miguel Veloso, Bessa; Favilli, Kouamé. All. Prandelli.

News SUPERSCUDETTO.IT