Probabili formazioni Serie A, le ultime news sulla 2^ giornata

27 Agosto 2021 - Enrico Gorgoglione

Al via la seconda giornata di Serie A: le probabili formazioni di tutti i dieci match della seconda giornata di campionato.

Gioca a Superscudetto

Prende il via la seconda giornata di campionato, l’ultima prima della sosta per le Nazionali. Si parte con l’anticipo del venerdì tra Udinese e Venezia, fino ad arrivare al doppio posticipo di domenica sera che vede coinvolte Roma e Milan nelle sfide con Salernitana e Cagliari. Vediamo tutte le probabili formazioni dei match.

VIDEO CHELSEA-VILLARREAL: GOL E HIGHLIGHTS

Udinese-Venezia

La seconda giornata di Serie A si apre con la sfida tra Udinese e Venezia, venerdì alle 18:30. I friulani vengono dall’ottimo pareggio con la Juventus e cercano la prima vittoria stagionale. I lagunari invece vengono dal ko di Napoli e cercano i primi punti in Serie A. Mancherà ancora Aramu, assente per squalifica. Nei friulani il tandem d’attacco sarà composto da Okaka e Pussetto.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Stryger Larsen; Pussetto, Okaka.

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Fiordilino, Peretz, Heymans; Johnsen, Forte, Sigurdsson.

Verona-Inter

Nell’anticipo del venerdì sera, l’Inter di Simone Inzaghi fa visita al Verona di Eusebio Di Francesco. I nerazzurri ritrovano Lautaro Martinez, che ha scontato la giornata di squalifica e si è ripreso dal problema allo psoas. Per la prima volta farà coppia con Edin Dzeko, aspettando anche il connazionale Correa.

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter, Magnani; Casale, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko.

Lazio-Spezia

Il sabato di Serie A si apre con la sfida tra la Lazio e lo Spezia. Gli uomini di Sarri cercano un’altra vittoria dopo il successo di Empoli, stavolta dovrebbe partire dal 1′ Luis Alberto. Lo Spezia è reduce dal pareggio, con qualche rimpianto, contro il Cagliari.

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro.

SPEZIA (3-4-3): Zoet; Hristov, Erlic, Nikolaou; Amian, Bastoni, Maggiore, Ferrer; Verde, Gyasi, Colley.

Gioca a Superscudetto

Atalanta-Bologna

Anche l’Atalanta di Gasperini scenderà in campo in contemporanea con la Lazio di Sarri. I bergamaschi vengono dal successo all’ultimo secondo contro il Torino, mentre il Bologna viene dalla pirotecnica vittoria contro la Salernitana. Entrambe le squadre vogliono continuare la striscia vincente.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino, Djimsiti; Maehle, Pasalic, Freuler, Gosens; Pessina, Malinovskyi; Muriel.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Medel, Bonifazi, Hickey; Dominguez, Svanberg; Orsolini, Vignato, Barrow; Arnautovic.

Juventus-Empoli

Saturday night per la Juventus, che dopo il pareggio con l’Udinese cerca la prima vittoria in campionato contro l’Empoli. Allegri perde Ramsey, ma potrebbe esserci l’esordio dal primo minuto per Manuel Locatelli.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; Bentancur, Locatelli, Bernardeschi; Chiesa, Dybala, Cristiano Ronaldo.

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Romagnoli, Marchizza; Haas, Ricci, Bandinelli; Bajrami; Mancuso, Cutrone.

Fiorentina-Torino

Anche Fiorentina e Torino scenderanno in campo sabato sera. I viola dovranno fare a meno di Dragowski, espulso contro la Roma e quindi squalificato per la gara.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Pulgar, Castrovilli; Callejon, Vlahovic, Gonzalez.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Izzo, Djidji, Rodriguez; Singo, Rincon, Mandragora, Aina; Linetty, Pjaca; Belotti.

Gioca a Superscudetto

Sassuolo-Sampdoria

Domenica alle 18:30 è il turno di Sassuolo e Sampdoria. I neroverdi vengono dalla vittoria a Verona e devono ancora fare a meno di Berardi. I blucerchiati cercano i primi punti in campionato dopo la sconfitta col Milan.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez; Djuricic, Raspadori, Boga; Caputo.

SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Thorsby, Ekdal; Candreva, Verre, Damsgaard; Quagliarella.

Genoa-Napoli

Il Genoa, reduce dal poker subito con l’Inter, ospita un Napoli con diversi problemi di formazione, considerando la squalifica di Osimhen e gli infortuni di Mertens e Zielinski.

GENOA (3-5-2): Sirigu; Biraschi, Vanheusden, Criscito; Sturaro, Hernani, Badelj, Rovella, Sabelli; Pandev, Bianchi.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz; Politano, Elmas, Insigne; Lozano.

Milan-Cagliari

Milan ancora senza Kessié e Ibrahimovic, ma col ritorno di Bennacer in mezzo al campo, contro un Cagliari che ha acciuffato un punto contro lo Spezia e ora vuole trovare continuità.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leão; Giroud.

CAGLIARI (3-5-2): Radunovic; Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Nandez, Deiola, Marin, Strootman, Dalbert; Joao Pedro, Pavoletti.

Gioca a Superscudetto

Salernitana-Roma

Il grande assente in casa Roma sarà Nicolò Zaniolo, espulso contro la Fiorentina. Al suo posto è sfida tra El Shaarawy e Carles Perez. Davanti più Abraham di Shomurodov.

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Gyomber, Bogdan, Jaroszynski; Kechrida, M. Coulibaly, L. Coulibaly, Capezzi, Ruggeri; Bonazzoli, Simy.

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Mkhitaryan, Pellegrini, El Shaarawy; Abraham.