Napoli-Frosinone, le probabili formazioni

6 dicembre 2018

Le probabili formazioni di Napoli-Frosinone, in programma sabato alle 15 e valida per la 15^ giornata di serie A. Gli azzurri puntano a ridurre lo svantaggio dalla Juventus

La vittoria in trasferta con l’Atalanta ha confermato la volontà del Napoli di ridurre il gap con la Juventus. I tre punti conquistati negli ultimi minuti all’Atleti Azzurri d’Italia hanno spazzato via le scorie del brutto pari casalingo con il Chievo. La squadra allenata da Carlo Ancelotti sarà impegnata sabato alle 15 contro il Frosinone, in programma allo stadio San Paolo e valida per la 15^ giornata di serie A.  Il mister non vuole cali di concentrazione, vietato pensare alla sfida da dentro o fuori con il Liverpool in Champions League, mantra valido anche se dovessero restare in panchina gli uomini chiave del suo Napoli.

La probabile formazione del Napoli

Carlo Ancelotti potrà giovare della rosa al completo in vista della partita di sabato contro il Frosinone. Gli unici indisponibili sono gli infortunati di lunga data Simone Verdi e Vlad Chiriches. Potrebbe esordire in porta Meret, dopo il lungo stop che lo ha tenuto lontano dal campo da inizio stagione. L’ex Udinese e Spal è pronto per indossare la maglia azzurra dopo l’infortunio che lo ha tenuto fermo per sei mesi. In difesa, Raul Albiol dovrebbe partire dalla panchina con Maksimovic centrale e Malcuit esterno destro.

A centrocampo, il migliore d’Italia a detta del mister,  spazio a Zielinski e Diawara. Scalpita anche Rog per giocare accanto a Hamsik. In attacco giocherà Milik, sull’onda emotiva del gol vittoria contro l’Atalanta, mentre è a rischio la titolarità di Insigne in vista del Liverpool. Tutte le scelte di Carlo Ancelotti sono influenzate dall’appuntamento di martedì all’Anfield Road dove il Napoli si gioca la qualificazione agli ottavi di Champions League.

Napoli: (4-4-2): Meret; Malcuit, Koulibaly, Maksimovic, Hysaj; Callejon, Allan, Diawara, Zielinski; Milik, Insigne.

La formazione del Frosinone

Il Frosinone, penultimo in classifica, dopo il pari interno col Cagliari ha riacceso i giochi per la salvezza. La formazione di Longo ha dimostrato di essere in netto miglioramento e ora spera di affrontare il Napoli mostrando personalità e coraggio. Dopo il match al San Paolo, i ciociari hanno ben tre match chiave per la salvezza nelle ultime cinque giornate nel 2018. Contro Sassuolo, Udinese e Chievo Verona, il Frosinone si gioca tanto in vista della lotta salvezza e cercare di raccogliere quanti più punti possibili per risalire la classifica e allontanarsi dalla zona retrocessione. In vista della trasferta di Napoli, Moreno recupera finalmente Camillo Ciano, elemento chiave della squadra che quasi sicuramente partirà dal primo minuto.

Resta il ballottaggio con Cassata e Vloet, ma il classe 90 è favoritissimo per una maglia da titolare. In attacco l’altro ballottaggio dovrebbe essere vinto da Campbell su Pinamonti. Sarà il giocatore costaricano a giocare accanto a Ciofani. Tanti gli infortunati che non potranno essere del match. Mirko Gori ha lavorato a parte, terapie per Luka Krajnc. Dionisi dovrebbe rientrare per fine marzo per la rottura del crociato del ginocchio sinistro, mentre ancora più lunghi i tempi di recupero per Hallfredsson. Tra gli infortunati anche Paganini, out per la rottura del legamento crociato.

Frosinone (3-4-1-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Beghetto; Ciano; Ciofani, Campbell