Milan news, Ibra dipendenti? Pronte le cessioni

12 Febbraio 2020 - Enrico Gorgoglione

Il Milan avverte i propri calciatori. Serve una reazione decisa, già contro la Juventus, dimostrando di non essere Ibra-dipendenti. In caso contrario, sarà cessione

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Il Milan non intende avere l’Europa League come obiettivo stagionale. Il club rossonero vuole guardare oltre, puntando all’approdo in Champions League. Gli introiti di questa manifestazione sarebbero infatti cruciali per il prossimo mercato estivo, utile per far crescere il livello qualitativo medio della rosa. Pioli è stato già avvisato dalla dirigenza. La sua permanenza sulla panchina del Milan passa proprio dalla qualificazione alla prossima Champions League. Portare a casa la Coppa Italia o l’accesso in Europa League non basteranno per una riconferma.

Strigliata però giunta anche alla squadra, che si ritrova a dover fronteggiare un periodo non facile. Le prossime tre gare saranno molto importanti, a partire dalla sfida casalinga contro la Juventus in Coppa Italia, di giovedì 13 febbraio. A seguire ci saranno Torino e Fiorentina, in casa e fuori casa. Match che dovranno dare risposte importanti. Ai giocatori è stato fatto un discorso molto chiaro, come riporta “Tuttosport”, in merito al presente e al futuro prossimo: “La società pretende una reazione, così da dimostrare di non essere dipendenti da Ibrahimovic. Tutti in discussione, senza risultati”. A giugno potrebbe dunque aver seguito l’epurazione iniziata a gennaio.