Milan Benfica 0-1, sconfitta immeritata per i rossoneri: gol e highlights

28 Luglio 2019 - Francesco Fragapane

Il Milan perde anche contro il Benfica ma mostra progressi nel gioco e pecca solo in fase di finalizzazione. Tanti segnali positivi ma manca l'attacco

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Altra sconfitta immeritata per il Milan di Marco Giampaolo. I rossoneri mostrano ulteriori passi in avanti rispetto alla gara contro il Bayern Monaco ma peccano sul fronte della finalizzazione. Piatek non è ancora al meglio e sono tante le occasioni sprecate da Castillejo che viene spesso frenato dal portiere Vlachodimos, uno dei migliori in campo e autore di numerose partite. Ciò che sorprende però è la capacità di fare gioco della squadra, trame fitte e interessanti, possesso palla veloce e ricco di triangolazioni. Un palo di Calhanoglu sottolinea la sfortuna dei rossoneri. Manca solo il gol che arriva ma è del Benfica. Al 70′ una conclusione debole di Taarabt viene deviata in maniera decisiva da Biglia che spiazza Reina e decide il match. Nei rossoneri debutta Krunic ma il suo ingresso non cambia le sorti della partita. Traversa di Biglia da calcio di punizione, ennesimo segnale di una partita sfortunata. Tanto ancora da migliorare, ma le basi per fare bene ci sono tutte in attesa dei futuri movimenti di mercato, in particolare in attacco.

MILAN BENFICA GOL E HIGHLIGHTS

MILAN BENFICA 0-1
Marcatori: 70′ Taarabt

94′ – Si conclude il match. Il Milan perde di misura contro il Benfica

90′ – Quattro minuti di recupero

83′ – Clamorosa traversa di Biglia su calcio di punizione dai 25 metri. Il pallone giunge poi a Piatek ma di testa il polacco non imprime la giusta forza

81′ – Altra azione personale di Suso che raccoglie palla sulla destra e con il suo solito movimento prova il tiro sul secondo palo ma la conclusione sfiora la porta

78′ – Brutto errore di Strinic che permette a Seferovic di involarsi e mettere in mezzo per Caio che di testa non si coordina a dovere

75′ – Risposta di Suso che prova la conclusione dalla distanza ma troppo centrale per impensierire il portiere dei lusitani

70′ – GOL DEL BENFICA: autogol che sa di beffa per il Milan. Tiro debole e telefonato di Taarabt sugli sviluppi di calcio d’angolo, il pallone viene toccato da Biglia e spiazza Reina

69′ – Punizione insidiosa del Benfica a meno di 20 metri. Reina respinge con i pugni la botta centrale

64′ – Altri cambi nel Milan dopo l’ingresso di Reina. Tra i rossoneri debutta Rade Krunic

53′ – Conti recupera palla in difesa, Castillejo sfonda sulla sinistra con un’accelerazione delle sue e prova un potente destro sotto la traversa dopo un breve scambio con Suso. Il portiere dei lusitani è attento e copre bene il palo

46′ – Sbavatura di Ricardo Rodriguez proprio dopo pochi secondi dall’inizio del secondo tempo, Seferovic prova la conclusione dalla distanza e Reina devia in angolo

46′ – Inizia il secondo tempo

45′ + 4′ – Dopo quattro minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine del primo tempo

48′ – Spreca clamorosamente il Benfica con Rafa Silva. Palla persa dal Milan, l’esterno si ritrova a tu per tu con Donnarumma ma non angola a dovere e il portiere salva il risultato

45′ – Grande parata di Donnarumma che è reattivo sul tiro di Gabriel in piena area di rigore e sul primo palo a sorprendere l’estremo difensore

43′ – Ottima azione di Piatek che difende palla e serve Rodriguez, cross basso immediato con il polacco che subito si avventa sul pallone ma la conclusione sfiora il secondo palo

39′ – Calhanoglu si imbuca centralmente su sponda di Piatek e prova la conclusione dalla distanza ma il portiere del Benfica non si fa sorprendere

34′ – Palleggia bene il Milan in velocità, Calhanoglu serve in profondità Piatek che defilato calcia sul palo del portiere ma colpisce l’esterno della rete

27′ – Tiro di Suso da posizione centrale dopo un’ottima azione del Milan. La conclusione sfiora il palo.

24′ – Ancora Milan con Castillejo che in area di rigore prova la conclusione dopo un rimpallo ma non il pallone viene deviato da un difensore

22′ – Tiro al volo di Borini sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Vlachodimos risponde e si ripete ancora con un intervento provvidenziale sull’esterno che di testa da distanza ravvicinata ha

18′ – Altro assist perfetto di Suso che si defila tra le linee e serve Castillejo, lo spagnolo a tu per tu con il portiere prova la conclusione ma il portiere è reattivo e devia

17′ – Conclusione poderosa di Calhanoglu, dai trenta metri destro velenoso e palo pieno con Vlachodimos battuto

15′ – Verticalizzazione di Suso per Castillejo, palla lunga di un soffio ma ottima azione dell’esterno che questa sera è schierato da trequartista

9′ – Cross dalla sinistra, buona la diagonale di Ricardo Rodriguez che smorza il tiro di Pizzi

7′ – Taarabt parte dalla destra e si accentra, tiro a giro ma Donnarumma c’è e blocca a terra

5′ – Prima azione pericolosa di Rafa che approfitta dell’incomprensione dei centrali e crea scompiglio al limite dell’area. Tiro all’incrocio dell’esterno ma la palla è alta

1′- Inizia la partita, parte Milan Benfica

Il tabellino della partita

MILAN (4-3-1-2): G. Donnarumma (46′ Reina); Calabria (46′ Conti), Musacchio (64′ Gabbia), Romagnoli, R. Rodríguez (64′ Strinic); Borini (86′ Brescianini), Biglia, Calhanoglu (64′ Krunic); Suso; Castillejo; Piatek (86′ Maldini). All. Giampaolo

BENFICA (4-4-2): Vlachodimos; Nuno Tavares, Ruben Dias, Ferro (73′ Jardel), Grimaldo (73′ Ebuehi); Fejsa (73′ Luis), Gabriel (73′ Florentino), Pizzi (73′ Samaris), Rafa Silva (73′ Caio); Taarabt (86′ Zivkovic), Seferovic (86′ Jota). All. Lage

Marcatori: 70′ Taarabt

Ammoniti: Pizzi, Musacchio, Fejsa

Il Milan torna in campo per la seconda sfida di International Champions Cup contro il Benfica. Dopo la sconfitta contro il Bayern Monaco per 1-0, i rossoneri proveranno comunque a ripetere quanto visto contro i bavaresi nonostante i tanti infortunati. La prima partita di ICC aveva mostrato un Milan intraprendente e di personalità che solo un gol di Goretzka aveva frenato. Ottime trame di gioco e primi accenni alla filosofia chiesta dal nuovo allenatore. Contro il Benfica verrà riproposto il 4-3-1-2  e Giampaolo potrà contare anche su Musacchio, Romagnoli, Rodriguez e Suso. Probabilmente anche l’esordio in maglia rossonera di Rade Krunic. Non sarà della partita Theo Hernandez dopo l’infortunio avuto proprio nella sfida contro il Bayern Monaco, mentre salta la partita anche Cutrone ormai diretto al Wolverhampton. Il Benfica invece è reduce dalle vittorie contro Chivas e Fiorentina e punta al tris con il solito 4-4-2 mostrato fino ad oggi. Un modulo prettamente offensivo con due esterni tecnici come Pizzi e Cervi. La sfida si giocherà al Gillette Stadium di Foxborough.