Inter, Keita Baldé infortunato: i tempi di recupero e le mosse di Spalletti

16 gennaio 2019 - Francesco Fragapane

Infortunio per Keita Baldé Diao in casa Inter: l'attaccante nerazzurro è costretto a restare fermo ai box per un problema muscolare

Brutte notizie per Spalletti e per tutti i possessori di Keita Baldé Diao al fantacalcio: l’attaccante dell’Inter è rimasto vittima di un infortunio muscolare. Il giocatore senegalese sarà costretto a restare fermo ai box mentre i suoi compagni di squadra scenderanno in campo. Il prossimo incontro che vedrà impegnata la squadra nerazzurra è fissato per sabato 19 gennaio alle 20,30, contro il Sassuolo. L’Inter occupa il terzo posto dell’attuale classifica di Serie A, con 39 punti conquistati al termine del girone d’andata. Keita Baldé Diao, fino ad ora in questo campionato, ha segnato 4 reti e firmato 2 assist in 695 minuti giocati (distribuiti su 17 partite).

Infortunio Keita Baldé Diao: il comunicato ufficiale dell’Inter

Attraverso il proprio sito internet, l’Inter ha diffuso un comunicato sulle condizioni fisiche di Keita Baldé Diao, infortunatosi in allenamento e sottoposto ad accertamenti presso l’Istituto Clinico Humanitas. Nella nota si legge: «L’attaccante nerazzurro Keita Balde si è sottoposto questa mattina a risonanza magnetica presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano a seguito di un fastidio muscolare accusato in allenamento. Gli esami hanno evidenziato una distrazione muscolare al bicipite femorale della coscia destra. La sua situazione sarà rivalutata la prossima settimana». Per Keita è previsto uno stop di circa 20 giorni. In campionato, l’attaccante senegalese sarà costretto a saltare la partita contro il Sassuolo valida per la ventesima giornata di Serie A e anche il match successivo contro il Torino (in programma domenica 27 gennaio). L’Inter, poi, scenderà in campo il 30 gennaio contro la Lazio per i quarti di finale di Coppa Italia, il 3 febbraio contro il Bologna in campionato e il 9 febbraio contro il Parma sempre in Serie A (ventitreesima giornata). Il 14 febbraio è invece in programma la gara d’andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Rapid Vienna.

Inter, Keita Balde Diao infortunato: le soluzioni di Spalletti

L’allenatore nerazzurro Luciano Spalletti deve ora studiare una nuova formazione in vista dell’impegno in programma sabato pomeriggio contro il Sassuolo. Il modulo adottato, con ogni probabilità, sarà ancora una volta il 4-2-3-1. Il cruciale ruolo di trequartista centrale potrebbe essere affidato a Radja Nainggolan, fermo a 2 gol nel girone d’andata. A fine dicembre, il club ha sospeso il “Ninja” ex Roma per motivi disciplinari. Dopo l’assenza contro il Napoli, il belga è stato impiegato da Spalletti per soli 33 minuti contro l’Empoli, nell’ultima partita della squadra nerazzurra del 2018. Contro il Sassuolo, sulle corsie esterne d’attacco, dovrebbero giocare a destra l’ex Sassuolo Matteo Politano e a sinistra il croato Ivan Perisic.

Chi appare destinato alla panchina è, invece, Antonio Candreva, pur autore di una doppietta personale nella recente sfida di Coppa Italia contro il Benevento. Nel 6-2 di coppa è andato a segno due volte anche l’argentino ex Racing Club Lautaro Martinez. Contro il Sassuolo, però, la punta centrale titolare sarà Mauro Icardi. Il capitano nerazzurro, sabato, andrà alla ricerca del gol che lo porterebbe in doppia cifra in questo campionato. Icardi, che resta in attesa di novità sul rinnovo del contratto con l’Inter, è attualmente al settimo posto della classifica cannonieri, dietro a Cristiano Ronaldo, Piatek, Quagliarella, Milik, Immobile e Duvan Zapata.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!