Alex Sandro infortunato: i cambi di Allegri per la Fiorentina

29 novembre 2018

Ecco la soluzione che Allegri adotterà per sostituire l'infortunato Alex Sandro in Fiorentina-Juventus del 14^ turno di serie A

Fiorentina-Juventus sarà la grande sfida di cartello del sabato pomeriggio della quattordicesima giornata di Serie A. La partita si disputerà il 1° dicembre 2018, alle ore 18, allo Stadio “Artemio Franchi” di Firenze. La capolista Juve arriverà a questa partita forte dei 37 punti su 39 conquistati in campionato e con già in tasca la qualificazione agli ottavi di Champions League. Allegri, però, nella gara contro i viola di Pioli, dovrà con ogni probabilità fare a meno di Alex Sandro. Il terzino brasiliano si è infortunato proprio in occasione della sfida europea di martedì sera all’”Allianz Stadium” contro il Valencia (vinta dai bianconeri 1-0).

Juventus, Alex Sandro infortunato: le condizioni

Alex Sandro, già uscito acciaccato dall’ultima partita di campionato contro la Spal, è stato sostituito all’intervallo del match Juve-Valencia per un fastidio al flessore. Nel post partita, l’allenatore Massimiliano Allegri ha confermato: «Alex Sandro ha sentito un dolore sul flessore, non abbiamo voluto rischiare. Il giocatore è in dubbio per Firenze». Nella giornata di ieri, poi, è arrivato un ulteriore aggiornamento sulle condizioni del terzino, direttamente dal sito internet della “Vecchia Signora”: «Alex Sandro verrà valutato nei prossimi giorni per il problema muscolare riportato ieri nella sfida contro il Valencia». I pochi giorni che separano la Juventus dalla partita contro la Fiorentina impongono al tecnico Allegri una seria riflessione sull’opportunità eventuale di rischiare il terzino brasiliano.

Fiorentina-Juventus, le alternative a Alex Sandro di Allegri

Anche contro la Fiorentina, Allegri appare orientato a schierare la sua Juventus con l’ormai famoso modulo “4-3-e poi davanti facciamo un po’ di casino”. Nell’undici di partenza dovrebbero ritrovare posto Szczesny, Matuidi, Chiellini e Dybala. Sulla fascia sinistra, nel caso in cui il forfait di Alex Sandro dovesse essere confermato, è pronto a scendere in campo Mattia De Sciglio, con Joao Cancelo terzino sulla corsia di destra. Leonardo Spinazzola, dopo l’operazione al legamento crociato anteriore del ginocchio destro, è tornato nelle ultime settimane a respirare l’aria del rettangolo verde, ma difficilmente già contro la Fiorentina verrà gettato nella mischia dal 1’ dal tecnico bianconero.

Ecco dunque la probabile formazione della Juventus all’”Artemio Franchi” di Firenze contro la Fiorentina:

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Cristiano Ronaldo, Mandzukic. Allenatore: Allegri.

Juventus, cosa cambia da Alex Sandro a De Sciglio

Alex Sandro, acquistabile nel concorso di Superscudetto per una cifra di 19 crediti, ha una media voto fino a questo momento in campionato pari a 6.21. Nessuna rete realizzata per ora in Serie A quest’anno, ma il suo score stagionale di assist è già a quota 2. Sono 3, invece, le ammonizioni ricevute dal terzino brasiliano. Il suo probabile sostituto nella partita contro la Fiorentina, Mattia De Sciglio, ha invece una media voto stagionale di 6.17. Il costo è decisamente inferiore rispetto al collega verdeoro: per acquistare il laterale ex Milan a Superscudetto bastano infatti 6 crediti. Il suo bottino stagionale è ancora immacolato: sono ferme, per il momento, a quota zero le voci gol, assist, espulsioni, ammonizioni, rigori realizzati e rigori sbagliati.