Juve, combinazioni scudetto: campione d'Italia 2019 se...

4 aprile 2019 - Enrico Gorgoglione

La Juve di Massimiliano Allegri è ad un passo dal conquistare l'ottavo scudetto consecutivo. Ecco quando i bianconeri possono laurearsi campioni d'Italia

La Juventus è ad un passo dal vincere l’ottavo scudetto consecutivo. L’ultimo turno è stato molto favorevole ai bianconeri di Massimiliano Allegri. Le reti di Bonucci e Kean hanno portato in dote la vittoria numero 26 in questo campionato. Il Napoli, invece, ha perso sul campo dell’Empoli, vedendo aumentare a 18 punti il distacco dal primo posto in classifica. Un vantaggio abissale per la Juventus che ha fin qui conquistato 81 punti sui 90 disponibili nelle prime 30 giornate di campionato.

I numeri sono impressionanti: mai una squadra aveva avuto un margine così ampio sulla sua diretta inseguitrice alla 30^ giornata di Serie A. In casa bianconera è già partito il countdown per lo scudetto. La  matematica certezza del titolo potrebbe arrivare nel prossimo fine settimana. La Juventus sarà impegnata in casa contro il Milan, mentre il Napoli dovrà vedersela con il Genoa. Una vittoria della Vecchia Signora, unita alla sconfitta degli azzurri, porterebbe il divario tra le due formazioni a 21 punti. Con sette giornate dal termine, significherebbe certezza del titolo per la Juventus che ha vinto entrambi gli scontri diretti contro i partenopei.

Juventus campione d’Italia 2019: le combinazioni scudetto

La Juventus è balzata in testa al campionato fin dalle prime giornate, macinando gioco e punti senza sosta. Nelle trenta gare giocate finora, gli uomini di Allegri hanno ottenuto 26 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta. La classifica vede la Vecchia Signora guardare tutti dall’alto verso il basso a quota 81 punti. Il Napoli di Ancelotti, unico vero antagonista dei bianconeri, è secondo a 63 punto, con 18 lunghezze di distanza. Un margine ormai incolmabile che autorizza i tifosi juventini ad iniziare i calcoli scudetto. Il prossimo turno mette la Juventus, ancora orfana dell’infortunato Ronaldo, di fronte al Milan di Gattuso. I rossoneri non stanno attraversando un buon periodo e sono reduci dalle sconfitte con Inter e Sampdoria e dal pareggio con l’Udinese. Il Napoli, invece, se la vedrà con il Genoa che ha perso con l’Inter durante il turno infrasettimanale.

Se la Juventus dovesse vincere sabato nell’anticipo contro il Milan, potrebbe laurearsi campione d’Italia già il giorno successivo. In caso di sconfitta del Napoli contro il Genoa, i bianconeri avrebbero 21 punti di vantaggio sugli azzurri a 7 giornate dal termine del campionato. Per la matematica, il Napoli potrebbe arrivare a pari punti con la Juventus, ma i due scontri diretti persi condannerebbero i partenopei. Per i bianconeri si tratterebbe dell’ottavo titolo consecutivo.

Juventus e Napoli: calendario a confronto

Il titolo di campione d’Italia 2019 è ormai nelle tasche della Juventus. Se non dovesse arrivare già nel prossimo turno, i bianconeri avrebbero altre sette partite per piazzare il match-ball scudetto. Alla formazione di Allegri bastano due vittorie per conquistare il suo ottavo campionato di fila. Da qui alla fine della stagione, i bianconeri dovranno affrontare Milan, Spal, Fiorentina, Inter, Torino, Roma, Atalanta e Sampdoria. Il Napoli, invece, dovrà vedersela con Genoa, Chievo, Atalanta, Frosinone, Cagliari, Spal, Inter e Bologna. Il calendario potrebbe prolungare di qualche settimana la sfida scudetto, ritardando la festa annunciata della Juventus. Ai bianconeri, comunque, basterà conquistare gli stessi punti del Napoli per mettere in bacheca l’ottavo scudetto di fila.