Infortunio Sensi: quando rientra il centrocampista del Sassuolo

17 maggio 2019 - Enrico Gorgoglione

Sfortunato Sensi, finito ko dopo uno scontro fortuito in allenamento. Frattura dello scafoide per il talento neroverde, costretto a operarsi

La 37^ giornata di serie A vedrà sfidarsi Sassuolo e Roma, sabato alle ore 20.30. I neroverdi di De Zerbi non hanno più nulla da chiedere a questo campionato. Sono ormai salvi e non vorranno far altro che mettere in mostra il proprio gioco. Si tratta infatti di una sfida che vedrà motivazioni particolari principalmente da parte della Roma di Ranieri, che giocherà questa gara cruciale in trasferta.

I giallorossi non possono permettersi di perdere punti, ma dovranno scendere in campo pochi giorni dopo l’annuncio dell’addio di Daniele De Rossi, al quale la società non ha voluto rinnovare il contratto. Il Sassuolo invece dovrà scendere in campo senza Sensi, costretto a operarsi dopo un fortuito scontro in allenamento.

Infortunio alla mano: i tempi di recupero di Sensi

Sfortunato Stefano Sensi, infortunatosi a un passo dal termine della stagione. Mancano soltanto due giornate e poi la serie A 2018-19 verrà ufficialmente archiviata. Il centrocampista di De Zerbi invece può già considerare finita la propria annata. Il Sassuolo è ormai salvo e non c’è alcun bisogno di accelerare per il suo rientro.

L’infortunio è avvenuto in allenamento. Sensi è stato vittima di un fortuito scontro di gioco. Questo ha portato alla frattura dello scafoide della mano destra. Rapidamente si è provveduto a un intervento chirurgico, al fine di ridurre la frattura. Operato presso il Policlinico di Modena, il tutto è perfettamente riuscito. Ora non resta che riposare e attendere la prossima stagione per tornare a esprimersi al meglio sul campo.

Infortunio Sensi: come cambia la formazione del Sassuolo

Il Sassuolo non avrà modo di presentarsi al meglio a questa sfida contro la Roma. La classifica soddisfa, con 42 punti che non costringono a guardarsi le spalle in chiave corsa salvezza. Si tratta però di una gara di cartello, il che di certo spingerà i neroverdi a dare il massimo. Da questa sfida passa il futuro della Roma che, perdendo punti, potrebbe dire addio al sogno Champions League, rischiando anche l’Europa League se dovesse perdere.

De Zerbi non potrà schierare la propria miglior formazione. Mancheranno infatti ben quattro calciatori. Sensi è l’ultimo ad aggiungersi alla lista, che comprende Bourabia, out per squalifica, Magnani, il cui campionato è ormai terminato, data un’ernia inguinale, e Peluso, fuori per la stessa ragione. A centrocampo troveranno spazio dal primo minuto sia Duncan che Locatelli, con il possibile ritorno alla difesa a quattro. Una mossa utile per dare maggior equilibrio al gruppo, considerando i tanti assenti e l’assetto offensivo della Roma.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!