Infortunio Milik: le condizioni dell'attaccante del Napoli

12 novembre 2019 - Francesco Fragapane

Nuovo stop per Arkadiusz Milik: problema al pube per l'attaccante polacco del Napoli dopo l'infortunio rimediato ad inizio stagione

Non c’è pace per Arkadiusz Milik, alle prese con un nuovo infortunio. Dopo i problemi fisici di inizio stagione che lo avevano tenuto lontano dal campo per le prime partite della stagione, l’attaccante polacco del Napoli era riuscito a tornare a disposizione di Ancelotti, segnando cinque gol in sei apparizioni. Nelle ore precedenti alla sfida di sabato scorso contro il Genoa, l’ex Ajax si era fermato nuovamente, costringendo il tecnico degli azzurri ad escluderlo dai convocati.

INFORTUNIO ZAPATA: QUANDO RIENTRA L’ATTACCANTE DELL’ATALANTA

INFORTUNIO NANDEZ: TEMPI DI RECUPERO PER IL CENTROCAMPISTA DEL CAGLIARI

A tre giorni di distanza, arrivano notizie che mettono in apprensione il Napoli e i tanti fantallenatori che hanno puntato su di lui. Milik soffre di una tendinite al pube. Nei prossimi giorni è previsto l’inizio del primo ciclo di cure, al termine del quale si farà il punto della situazione. Al momento sembra molto complicato poter formulare delle ipotesi legate ai possibili tempi di recupero. Quello della pubalgia è un problema che Milik si porta dietro già da questa estate.

INFORTUNIO MATUIDI: LE CONDIZIONI DEL CENTROCAMPISTA DELLA JUVE

Infortunio Milik, come cambia la probabile formazione del Napoli

Il nuovo infortunio di Milik è un duro colpo per Carlo Ancelotti. Lo stop del bomber polacco arriva nel pieno del momento di crisi che sta attraversando la formazione partenopea, in difficoltà in campionato dove sta perdendo contatto con la zona Champions League. Difficile, se non impossibile, rivedere Milik in campo in vista della sfida con il Milan, in programma al rientro dalla sosta.

FANTACALCIO: I GIOCATORI PIÙ ATTESI AL RIENTRO DALLA SOSTA

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO

Per la partita di San Siro, Ancelotti dovrà fare a meno del suo centravanti titolare. In questi giorni il tecnico inizierà a lavorare su una nuova soluzione tattica diversa dal 4-4-2. Nella mente dell’allenatore c’è la volontà di tornare al 4-3-3, modulo che sarebbe servito per esaltare proprio le caratteristiche di Milik. In sua assenza, è ipotizzabile l’utilizzo di Llorente al centro dell’attacco, con uno tra Insigne e Mertens a sinistra e Lozano o Callejon a destra.

FANTACALCIO: LA GUIDA DI SUPERSCUDETTO