Infortunio Pessina, le news dall'Atalanta e i tempi di recupero

6 Ottobre 2021 - Enrico Gorgoglione

Brutte notizie per Gian Piero Gasperini: gli esami ai quali si è sottoposto Matteo Pessina hanno evidenziato una lesione di secondo grado al flessore della coscia destra

Gioca a Superscudetto

Dopo Robin Gosens e il lungodegente Hans Hateboer, il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini perde per diverso tempo un’altra pedina fondamentale della sua squadra. Il centrocampista Matteo Pessina, infatti, si è sottoposto ai consueti esami dopo essere uscito anzitempo nel primo tempo di Atalanta-Milan. Il responso non è dei più positivi, dal momento che si tratta di una lesione di secondo grado al flessore della coscia destra.

INFORTUNIO PESSINA, LE NEWS DALL’ATALANTA: SI TEME UNO STIRAMENTO

I tempi di recupero

Essendo un problema muscolare, stabilire i tempi di recupero è sempre piuttosto incerto. Sicuramente, Pessina ne avrà per almeno due mesi con Gasperini che proverà a riaverlo a disposizione per metà dicembre, ma la sensazione è che il calciatore tornerà direttamente nel 2022.

ATALANTA-MILAN 2-3: GOL E HIGHLIGHTS!

Out anche per la Nations League

Pessina era stato convocato da Roberto Mancini per gli impegni in Nations League (questa sera la semifinale contro la Spagna a Milano alle 20:45). Ovviamente, il centrocampista non ha potuto rispondere alla chiamata del CT che, inizialmente, aveva pensato a Sandro Tonali, in gol proprio contro l’Atalanta domenica scorsa. Invece, il suo sostituto designato era Nicolò Zaniolo, il quale ha però rinunciato alla convocazione a causa di un piccolo fastidio al flessore, tant’è che ieri si è allenato individualmente.

ZANIOLO, NUOVO INFORTUNIO PER IL GIOCATORE DELLA ROMA: LE NEWS

Per questo motivo, Mancini ha virato successivamente su Federico Dimarco dell’Inter, che dunque si è aggregato al ritiro degli Azzurri. In conferenza stampa, il CT ha motivato la scelta dell’esterno nerazzurro ricordando che fu proprio lui a lanciarlo quando allenava la Beneamata. Dopo un buon inizio di stagione, Mancini ha così scelto di premiarlo regalandogli la maglia che tutti i calciatori sognano di indossare.