Quando rientra Muriel? Le news dall'Atalanta sull'infortunio

24 Settembre 2021 - Enrico Gorgoglione

Le ultime notizie sulle condizioni di Muriel: quando rientra dall'infortunio l'attaccante colombiano dell'Atalanta alle prese con un problema muscolare

Gioca a Superscudetto

Arrivano aggiornamenti importanti dall’Atalanta sulle condizioni di Luis Muriel. L’attaccante colombiano, da diverso tempo, è alle prese con un infortunio. Una lesione muscolare lo ha costretto a saltare diverse partite, privando Gasperini di una delle sue armi migliori in attacco.

VIDEO ATALANTA-SASSUOLO 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

Il calvario dell’ex Udinese, Lecce, Sampdoria, Fiorentina e Siviglia, però, sembra destinato a finire presto. Inizialmente la previsione era quella di vederlo rientrare dopo la prossima sosta per le Nazionali. Il tecnico degli orobici Gasperini, però, ha annunciato che il recupero potrebbe avvenire con qualche giorno di anticipo.

Infortunio Muriel: quando rientra l’attaccante dell’Atalanta

“Muriel? Non tornerà dopo la sosta – ha dichiarato Gian Piero Gasperini in conferenza stampa – possiamo dire di essere molto più fiduciosi”. Stando alle parole dell’allenatore, dunque, Muriel dovrebbe tornare a disposizione entro il 3 ottobre, data della sfida contro il Milan che precede la sosta per le Nazionali.

CALENDARIO SERIE A: DOVE VEDERE LA SESTA GIORNATA SU SKY E DAZN

Prima della partita contro i rossoneri, l’Atalanta dovrà affrontare l’Inter. Per il match di San Siro, Zapata giocherà al centro dell’attacco, supportato da Malinovskyi e Ilicic. Successivamente, la Dea ospiterà lo Young Boys nella seconda giornata della fase a gironi di Champions League, dopo il pareggio ottenuto all’esordio sul campo del Villarreal.

INFORTUNI MILAN: LE NEWS SU IBRAHIMOVIC, GIROUD, CALABRIA E KJAER

In questa stagione Muriel ha disputato fin qui solamente due partite. La prima giornata di campionato contro il Torino, match in cui è andato a segno, e poi la sfida interna contro il Bologna finita a reti bianche. Il problema alla coscia lo ha tenuto fuori dal campo per tre sfide di campionato e una di Champions.