Infortunio Lazzari: le condizioni del centrocampista della Spal

27 Febbraio 2019 - Enrico Gorgoglione

Lazzari ancora out a causa di un infortunio alla coscia sinistra: ecco gli aggiornamenti sulle sue condizioni e sui tempi di recupero

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Il tecnico della Spal Leonardo Semplici, sta preparando nei minimi dettagli la prossima sfida di campionato, in casa contro la Sampdoria. Un impegno tra le mura amiche da sfruttare al meglio per la formazione di Ferrara, alla ricerca di preziosi punti in chiave salvezza. L’allenatore è ancora alle prese con l’infortunio di Manuel Lazzari, giocatore fondamentale nel suo scacchiere tattico. L’esterno classe 1993 è fermo per l’infortunio rimediato due settimane fa nella gara contro la Fiorentina. Una distrazione al bicipite femorale della coscia sinistra che lo ha costretto a saltare l’ultimo match di campionato pareggiato con il Sassuolo. In settimana, il giocatore è tornato a lavorare per accorciare i tempi di recupero. Ecco gli ultimi aggiornamenti sulle sue condizioni fisiche in vista della 26^ giornata di Serie A.

Infortunio alla coscia per Lazzari: gli aggiornamenti

Manuel Lazzari sta provando di tutto per rientrare il prima possibile dal suo infortunio. Il giocatore vuole ritrovare il campo per aiutare i compagni nella rincorsa alla salvezza in un momento delicato della stagione. Il laterale destro di Valdagno, è fuori per infortunio da dieci giorni. Lo scorso 17 febbraio, è stato costretto a lasciare anzitempo il campo durante Spal-Fiorentina, match perso 1-4 dai padroni di casa. A fermarlo è stata una distrazione al bicipite femorale della coscia sinistra. Un problema che gli ha impedito di giocare contro il Sassuolo e potrebbe tenerlo fuori anche domenica prossima, quando gli estensi riceveranno la Sampdoria al Paolo Mazza.

Nella giornata di ieri, Lazzari è tornato a lavorare sul campo d’allenamento della Spal. Il centrocampista biancazzurro ha provato degli allunghi in solitaria, mentre i suoi compagni erano divisi tra spogliatoi e palestra. Tanti scatti ravvicinati per testare le condizioni della coscia sinistra, sotto gli occhi vigili dello staff tecnico degli estensi. Al termine delle prove, Lazzari era ancora vistosamente zoppicante: presagio negativo a quattro giorni dalla partita contro la Sampdoria. A meno di sorprese nelle prossime ore, Lazzari sarà ancora indisponibile. Il suo rientro potrebbe avvenire il prossimo 10 marzo, quando gli uomini di Semplici andranno a far visita all’Inter di Luciano Spalletti.

Lazzari infortunato: cambia la probabile formazione della Spal

Con Lazzari ancora infortunato e indisponibile per la prossima partita di campionato, Leonardo Semplici deve rivedere i propri piani di formazione. La sfida contro la Sampdoria è delicata per il valore dell’avversario e fondamentale in ottica classifica. La Spal ha cinque punti di vantaggio sulla zona retrocessione: un margine importante da conservare in questo periodo della stagione. Senza Lazzari, Semplici si vede costretto ad abbandonare il 3-5-2: in rosa non c’è un altro giocatore con le sue caratteristiche, in grado di coprire tutta la fascia e dare garanzie sia in fase offensiva che in quella difensiva.

Si cambia schema, passando ad un 4-4-2 più accorto. Da valutare Emiliano Viviano, in panchina domenica scorsa a causa di un problema al ginocchio. Il portiere ha lavorato con il preparatore Scalabrelli e se non dovesse accusare un nuovo fastidio, tornerà a difendere i pali della Spal. In caso contrario, è pronto Gomis. In difesa, spazio a Cionek sulla corsia di destra e a Fares su quella opposta, mentre al centro giocheranno Bonifazi e Felipe. A centrocampo, Missiroli in cabina di regia con l’ex Lazio Murgia al suo fianco. Valoti andrà ad occupare la fascia sinistra, mentre Kurtic partirà da destra con la licenza di accentrarsi. In attacco, largo alla coppia formata da Antenucci e Petagna.