Infortunio Icardi, tempi di recupero per l'attaccante dell'Inter

7 marzo 2019 - Enrico Gorgoglione

Finito il ciclo di terapie per Icardi che potrebbe tornare a disposizione di Spalletti già per la gara di domenica prossima tra Inter e Spal

Icardi potrebbe tornare subito a disposizione di Luciano Spalletti in vista di Inter-Spal. Nella giornata di ieri è andato in scena un confronto tra l’attaccante argentino, la moglie e agente Wada Nara e l’amministratore delegato del club Giuseppe Marotta. Un appuntamento importante per fare il punto della situazione in un momento delicato. Icardi è alle prese con il problema al ginocchio, sorto dopo la decisione della società di togliergli la fascia di capitano. Attraverso un comunicato ufficiale, l’Inter ha fatto sapere che l’incontro è stato cordiale e volto alla ricerca di una soluzione nell’interesse di tutte le parti coinvolte. Icardi, nella giornata di ieri, non ha svolto le consuete terapie alla Pinetina: un ulteriore segnale incoraggiante a tre giorni dalla sfida contro la Spal.

Infortunio al ginocchio per Icardi: i tempi di recupero

Mauro Icardi ha sofferto di un’infiammazione al ginocchio destro che lo ha costretto a saltare le ultime tre gare di campionato contro Sampdoria, Fiorentina e Cagliari. Dalla metà di febbraio in poi, l’attaccante argentino ha svolto regolarmente sedute di fisioterapia per alleviare il dolore e risolvere il problema. Nei giorni scorsi era emersa anche la possibilità di una eventuale operazione. Ipotesi che può essere scongiurata al momento. Icardi sembra sulla via della guarigione e lo testimonia quanto successo ieri alla Pinetina, dove il giocatore non ha sostenuto le solite terapie.

Per la società e per lo staff medico, Icardi è idoneo al rientro in gruppo già da inizio settimana. L’incontro avvenuto ieri tra l’amministratore delegato del club Giuseppe Marotta, lo stesso Icardi e Wanda Nara, sua moglie e suo agente, rappresenta una svolta per il ritorno dell’ex capitano nerazzurro. I tre hanno avuto un confronto per capire la situazione globale del giocatore, alle prese con i problemi fisici e voci di calciomercato, con il rinnovo di contratto che tarda ad arrivare. L’incontro dimostra che tutte le parti stanno facendo un tentativo per riconciliare la situazione e apre nuovi scenari sul possibile rientro di Icardi.

Icardi rientra? Cambia la probabile formazione dell’Inter

Il possibile rientro di Mauro Icardi rappresenta una buona notizia per Luciano Spalletti. Il tecnico dell’Inter ha dovuto fare a meno del suo attaccante titolare per tre partite di fila. Contro Sampdoria, Fiorentina e Cagliari sono arrivati  appena quattro punti. I nerazzurri sono stati scavalcati in classifica dal Milan e dopo la Spal, ci sarà proprio il derby contro gli uomini di Gattuso. Partita cruciale per la stagione, nella quale sarebbe fondamentale recuperare Maurito.

Al momento, la presenza dell’argentino nella prossima giornata di campionato è ancora in dubbio ma filtra ottimismo in casa nerazzurra. Se Icardi tornasse a disposizione, potrebbe partire dall’inizio al posto di Lautaro Martinez. In alternativa, partirebbe dalla panchina per poi subentrare a partita in corso. Per la sfida agli estensi, Spalletti dovrà fare a meno di Vecino squalificato e Nainggolan, alle prese con un infortunio. Nel 4-2-3-1, davanti ad Handanovic dovrebbero giocare D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar e Dalbert. A centrocampo Borjva Valero è favorito su Gagliardini per fare coppia con Brozovic. Joao Mario sostituirà Nainggolan, formando la batteria di trequartisti insieme a Politano e Perisic.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!