Infortunio Djimsiti, le news dall'Atalanta e i tempi di recupero

11 Ottobre 2021 - Enrico Gorgoglione

Le ultime news sull'infortunio di Djimsiti, il difensore dell'Atalanta rischia un lungo periodo di stop

Gioca a Superscudetto

Problema infortuni in difesa per Gian Piero Gasperini e la sua Atalanta. Nel corso della partita fra Ungheria e Albania, in programma durante questa sosta per gli impegni delle Nazionali, Berat Djimsiti si è infortunato all’avambraccio. Si è sottoposto ai consueti test ed è stato stabilito un periodo di stop abbastanza lungo: un mese. Una bella botta per Gasperini che deve fare i conti con una vera e propria emergenza in difesa: in questo momento sono a disposizione soltanto Palomino e Demiral, tutti gli altri invece sono fermi ai box. L’allenatore avrebbe Lovato come alternativa in panchina, ma sta per affrontare un tour de force pesante e difficile, con le partite contro Empoli, Manchester United Udinese. Tre partite toste, rese ancora più difficili da queste pesanti assenze in difesa.

EMPOLI-ATALANTA, DOVE VEDERE LA PARTITA IN TV E STREAMING

SPAGNA-FRANCIA 1-2: GOL E HIGHLIGHTS

Infortunio Djimsiti, chi gioca al suo posto

In questa settimana rientreranno pian piano a Bergamo tutti i calciatori dai vari ritiri delle Nazionali. Soltanto verso la fine Gasperini avrà il quadro della situazione molto più chiaro per poter decidere la formazione da schierare nella difficile trasferta contro l’Empoli. L’allenatore orobico potrebbe decidere di dare un’opportunità proprio a Lovato al centro della difesa insieme a Palomino e Demiral, ma occhio anche al possibile cambio modulo, un qualcosa che abbiamo visto lo scorso anno in un particolare periodo di assenze: il 4-2-3-1. In questo caso i centrali sarebbero, appunto, Palomino e Demiral, mentre Zappacosta e Maehle potrebbero ricoprire le fasce. Insomma, una soluzione da tenere in considerazione anche se Gasperini, che ha bisogno di ritrovare punti e certezze, farà di tutto per recuperare almeno un difensore e schierare il suo amato 3-4-1-2.

ITALIA-BELGIO 2-1: GOL E HIGHLIGHTS