Infortunio Criscito: i tempi di recupero per il difensore del Genoa

7 ottobre 2019 - Enrico Gorgoglione

Infortunio per Domenico Criscito durante Genoa-Milan. Il giocatore si è sottoposto agli accertamenti di rito: ecco quanto dovrà stare fuori

Brutte notizie in casa Genoa durante le battute iniziali della sfida con il Milan, anticipo della settima giornata di Serie A: infortunio per Domenico Criscito. Minuto 9 della gara di Marassi: durante un’azione di ripiego sulla fascia sinitra di fronte a Suso, il capitano dei rossoblu sente tirare il muscolo della coscia sinistra. Criscito si accascia subito a terra per il dolore, invocando l’intervento dello staff medico dei liguri. Il tecnico del Genoa Aurelio Andreazzoli capisce subito che dovrà operare un cambio, invitando Biraschi a prepararsi per entrare in campo.

COME CAMBIA IL GENOA CON THIAGO MOTTA

SERIE A: TUTTI GLI INFORTUNATI

INFORTUNIO DUVAN ZAPATA: LE CONDIZIONI

Criscito è costretto a lasciare il terreno di gioco in barella. Il pubblico del “Ferraris” è tutto con lui e accompagna la sua uscita con un lungo applauso, augurandosi il pronto rientro del proprio capitano. Al posto dell’ex Zenit entra Biraschi che si posiziona nella zona sinistra della difesa a tre completata da Romero e Cristian Zapata.

Infortunio Criscito: tempi di recupero per il difensore del Genoa

L’infortunio di Criscito fa scattare l’allarme nella retroguardia del Genoa. Il difensore tornato a Marassi durante la scorsa estate dopo l’avventura in Russia con lo Zenit San Pietroburgo, è il capitano e il leader della difesa rossoblu. In ansia anche i fantallenatori che hanno deciso di puntare su di lui. Dall’inizio della stagione, Criscito ha già messo a segno due reti e vanta una media voto di 6.25.

LE PAGELLE DI GENOA MILAN

Il giocatori si è sottoposto nella giornata di oggi agli esami di rito, a due giorni dall’infortunio rimediato nella sfida poi persa contro il Milan. Gli esiti degli accertamenti strumentali, avvenuti nella giornata di oggi, hanno evidenziato per Criscito lesione di secondo grado a carico del muscolo semitendinoso della coscia sinistra, in corrispondenza della giunzione miotendinea prossimale. Già a partire da domani, inizierà il percorso di riabilitazione del difensore genoano. I tempi di recupero si stimano tra i 30 e i 45 giorni.

FANTACALCIO: LA GUIDA DI SUPERSCUDETTO

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!