Infortunio Correa: quando rientra l'attaccante della Lazio

15 aprile 2019 - Francesco Fragapane

Lazio alle prese con l'infortunio di Correa: il talento argentino è a forte rischio per il recupero di campionato contro l'Udinese

Correa infortunato, suona l’allarme in casa Lazio. Il talento argentino è uscito malconcio dalla sfida di sabato scorso contro il Milan. L’ex Siviglia ha dovuto lasciare il campo al secondo minuto della ripresa, lasciando il posto a Caicedo. Per Correa si è trattato di un problema alla caviglia. Facendo rientro negli spogliatoi attraverso il tunnel di San Siro, il ‘Tucu’ è quasi scoppiato in lacrime, figlie del dolore e della delusione per aver dovuto lasciare i compagni un una gara così importante. La sconfitta, arrivata dopo il rigore di Kessié, ha complicato la corsa della Lazio verso un posto in Champions.

Nella giornata di ieri, Correa si è recato presso la Clinica Paidea per sottoporti ad accertamenti strumentali. Il problema non è grave ma i tempi stringono, visto che la Lazio deve tornare in campo mercoledì per il recupero di campionato con l’Udinese. Simone Inzaghi deve fare i conti con la possibile defezione dell’argentino che andrebbe ad aggiungersi all’assenza dello squalificato Luis Alberto.

Infortunio alla caviglia: i tempi di recupero per Correa

Joaquin Correa rischia di saltare Lazio-Udinese, il recupero della 25^ giornata di Serie A. La gara è in programma alle ore 19.00 di mercoledì 17 aprile allo stadio Olimpico di Roma. L’argentino è reduce dall’infortunio rimediato contro il Milan, nel match che ha visto i rossoneri vincere 1-0 grazie ad un rigore trasformato da Kessié. Correa era stato uno dei migliori in campo nella prima frazione di gioco, creando non pochi problemi alla difesa avversaria. All’inizio della ripresa, dopo pochi minuti, si è accasciato a terra chiedendo il cambio per un fastidio alla caviglia. Gli esami strumentali ai quali si è sottoposto nella mattinata di ieri non hanno evidenziato problemi gravi. Già nel pomeriggio, il giocatore ha svolto lavoro differenziato alla ripresa degli allenamenti presso il centro sportivo di Formello.

Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi incrocia le dita e spera di recuperarlo il prima possibile. I tempi sono corti, Correa proverà a fare il possibile per rientrare ma le possibilità di vederlo subito in campo con l’Udinese non sono alte. Più facile che torni a disposizione per sabato, quando la formazione biancoceleste dovrà ricevere il Chievo già retrocesso.

Infortunio Correa: cambia la probabile formazione della Lazio

La probabile assenza di Joaquin Correa contro l’Udinese, complica i piani di Simone Inzaghi, costringendolo a rivedere la propria formazione titolare. Il tecnico si ritrova senza l’argentino e senza Luis Alberto, fuori per squalifica dopo l’ammonizione in regime di diffida rimediata sabato contro il Milan. Per il reparto offensivo, gli unici due attaccanti di ruolo rimasti a disposizione sono Ciro Immobile e Felipe Caicedo.

Per la sfida all’Udinese, spazio al solito 3-5-2 diventato il modulo fisso di Inzaghi da almeno due stagioni. Davanti a Strakosha, sono sicuri del posto Acerbi e Bastos. Per Luiz Felipe bisognerà aspettare il verdetto del Giudice Sportivo: il centrale brasiliano è stato protagonista del finale concitato di San Siro e potrebbe essere punito. In caso di assenza, Patric dovrebbe completare il terzetto difensivo. Sulle fasce spazio ancora a Romulo a destra e a Lulic a sinistra. Possibile turno di riposo per Lucas Leiva, con Badelj pronto a giocare dal primo minuto. A centrocampo, oltre a Milinkovic-Savic, tornerà Parolo, lasciato spesso in panchina durante le ultime uscite stagionali. Davanti Immobile con Caicedo.