Infortunio Correa: le condizioni dell'attaccante della Lazio

5 Novembre 2019 - Francesco Fragapane

Problema al polpaccio per Joaquin Correa: l'argentino mette nei guai Simone Inzaghi per le sfide contro Celtic Glasgow e Lecce

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Allarme attacco per la Lazio: si è fermato Joaquin Correa. La punta argentina ha rimediato un infortunio nel corso dell’ultimo allenamento dei biancocelesti. All’inizio della seduta mattutina agli ordini di mister Simone Inzaghi il ‘Tucu’ si è fermato durante la fase di possesso palla. L’ex Siviglia ha accusato un dolore al polpaccio e si è accasciato a terra. Lo staff medico della squadra capitolina ha applicato immediatamente del ghiaccio.

JESSICA MELENA, LA MOGLIE DI IMMOBILE: LE MIGLIORI FOTO DA INSTAGRAM

Nelle prossime ore sono previsti gli esami strumentali di rito che faranno luce sull’entità del problema di Correa. Al momento, Inzaghi è in piena emergenza per la sfida di Europa League contro il Chelsea. Lo stop di Correa mette in difficoltà il tecnico per la sfida di Europa League contro il Celtic Glasgow e quella di campionato con il Lecce. Al momento sono fermi anche Immobile e Caicedo, entrambi reduci da problemi fisici dopo il match di domenica scorsa contro il Milan. Il primo potrebbe recupera, mentre per il secondo non filtra ottimismo.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI LAZIO-LECCE

INFORTUNIO DE LIGT: LE CONDIZIONI DEL DIFENSORE DELLA JUVE

Infortunio Correa: come cambia la Lazio senza l’argentino

L’attacco della Lazio è ridotto all’osso: per il Celtic Glasgow e per il Lecce, sono in dubbio Immobile, Correa e Caicedo. Come punta di ruolo, resta a disposizione solo Adekanye. Pura avendo sempre ribadito di voler puntare su di lui, difficilmente Simone Inzaghi deciderà di mandarlo in campo dal primo minuto. In ottica campionato, Caicedo è difficilmente recuperabile per l’impegno di domenica con il Lecce. Immobile, invece, potrebbe stringere i denti e presentarsi in campo. Con lui ci sarebbe Luis Alberto ad agire nel ruolo di seconda punta. Una posizione che lo spagnolo ha già ricoperto in passato nella Lazio.

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO

Qualora Inzaghi dovesse ritrovarsi contemporaneamente senza Immobile, Caicedo e Correa, dovrebbe trovare nuove soluzione per il proprio attacco. Insieme a Luis Alberto, potrebbe essere avanzato uno tra Cataldi e Milinkovic-Savic. Poco plausibile, ma da tenere comunque in considerazione, la possibilità che il tecnico decida di cambiare sistema di gioco e passare al tridente. In quel caso, Luis Alberto sarebbe il “falso nove”, con Lazzari e Jony nel ruolo di ali.

FANTACALCIO: LA GUIDA DI SUPERSCUDETTO