Belotti, infortunio per l'attaccante del Torino. News e tempi di recupero

13 Dicembre 2019 - Francesco Fragapane

Belotti, infortunio per l'attaccante del Torino. News e tempi di recupero sulla punta dei granata e della Nazionale italiana

Gioca a Superscudetto

Da ormai svariate partite il Torino sta facendo a meno di Andrea Belotti. Il Gallo, infatti, si è infortunato durante i primi minuti della gara contro l’Inter – poi persa dai granata – senza successivamente ritrovare il campo in tempi brevi. Il problema rimediato al fianco infatti ha dato più problemi del previsto. L’infortunio inizialmente non sembrava grave ma poi ha costretto l’attaccante a uno stop forzato per alcune partite. Adesso, proprio per quanto riguarda Belotti, emergono novità importanti.

Il ragazzo, infatti, ha intrapreso nuovi esami clinici per verificare le sue attuali condizioni. A quanto pare l’ematoma che si era formato nella zona del fianco colpita a seguito di una caduta dopo un contrasto con Skriniar si è notevolmente ridotto. Anche il dolore dovuto alla rottura delle fibre muscolari, a quanto pare, si sarebbe enormemente ridotto. Proprio per questo, seppur in maniera cauta, Belotti ha messo nel mirino il prossimo avversario dei granata, l’Hellas Verona. All’inizio si pensava che il ragazzo dovesse forzare per ritrovare la forma migliore. L’ultimo allenamento è stato però decisivo: l’attaccante è completamente ristabilito e convocabile per la prossima gara. Belotti potrebbe anche giocare titolare, scalzando dalla formazione tipo delle ultime settimane Simone Zaza.

Infortunio Belotti, cambia la formazione del Torino

Come si è potuto notare in queste settimane, Mazzarri ha schierato il suo Torino senza Belotti con due moduli specifici, ovvero il 3-5-2 e il 3-4-2-1. In attacco è stata proposta la coppia Verdi-Berenguer così come il solo Zaza, proprio con i due trequartisti a sostegno. Con il rientro di Belotti ormai imminente il tecnico granata dovrebbe tornare stabilmente a un 3-5-2 già collaudatissimo, se non sperimentare addirittura un 3-4-3 reso possibile dalle caratteristiche di molti dei suoi calciatori.

FANTACALCIO: LA GUIDA DI SUPERSCUDETTO

SERIE A 2019/2020: IL CALENDARIO