Infortunio Rebic, le news dal Milan e i tempi di recupero

18 Ottobre 2021 - Enrico Gorgoglione

Ante Rebic si è sottoposto agli esami strumentali dopo la distorsione alla caviglia accusata nella gara contro l'Hellas Verona: escluse lesioni per il croato.

Gioca a Superscudetto

Il Milan prosegue la sua rincorsa al Napoli capolista e sin qui perfetto con 8 vittorie in altrettante partite del Campionato di Serie A. Anche contro l’Hellas Verona, pur sotto di 0-2 dopo i primi 45′, i rossoneri di Stefano Pioli sono riusciti a rimontare con le reti di Giroud, Kessié (rigore) e l’autorete di Günter, permettendo anche al Milan di essere in testa alla classifica per una notte. Una vittoria, quella del Diavolo, ottenuta senza il supporto di Ante Rebic, sostituito nel corso del primo tempo da Rafael Leao.

DOVE VEDERE BOLOGNA-MILAN: ORARI, DIRETTA TV E STREAMING

Le condizioni di Rebic

Il croato ha abbandonato anzitempo il terreno di gioco dello stadio San Siro per una distorsione alla caviglia. Per Pioli, però, arrivano parziali buone notizie: gli esami strumentali ai quali Rebic si è sottoposto hanno escluso lesioni capsulo-legamentose. Per questo motivo, lo stop dell’attaccante è meno grave del previsto anche se sono da stabilire tempi di recupero certi.

INFORTUNIO REBIC: NEWS DAL MILAN E LE CONDIZIONI DELL’ATTACCANTE CROATO

Rebic assente contro il Porto

Molto probabilmente, l’attaccante dovrà alzare bandiera bianca per l’importantissima sfida di domani sera alle ore 21:00 contro il Porto di Sergio Conceiçao, valida per la terza giornata di Champions League. Le due squadre, infatti, sono attualmente fuori dalla qualificazione agli ottavi di finale, con il Porto fermo a 1 e il Milan ancora a 0 con tante recriminazioni per come sono andate le sfide contro Liverpool (ko per 3-2 ad Anfield) e Atletico Madrid (ko per 1-2 a San Siro). Se da una parte Pioli non rischierà Rebic, dall’altra però può sorridere: a guidare l’attacco rossonero, infatti, ci sarà Zlatan Ibrahimovic, che in notti come queste si esalta.

MILAN-HELLAS VERONA 3-2: GOL E HIGHLIGHTS!