Samir Handanovic, il portiere dell'Inter positivo al covid

17 Marzo 2021 - Enrico Gorgoglione

Dopo D'Ambrosio, nuovo caso di positività nell'Inter: si tratta del portiere titolare Samir Handanovic, sempre impiegato dal 1' quest'anno da Antonio Conte. Contro il Sassuolo, l'estremo difensore sloveno non sarà della partita. Al suo posto possibile esordio per Radu

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Nuova positività all’Inter. Dopo aver fermato Danilo D’Ambrosio, il covid colpisce anche Samir Handanovic. L’esperto estremo difensore nerazzurro, perno fondamentale dello scacchiere tattico di Antonio Conte, è risultato positivo all’ultimo tampone effettuato e dovrà effettuare il periodo di quarantena previsto dal protocollo prima di poter scendere nuovamente in campo. Forfait importante per l’Inter, quindi, contro il Sassuolo di Roberto De Zerbi, reduce dalla clamorosa partita persa contro il Torino nel recupero di oggi (CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS). Tra i pali contro i neroverdi sarà quindi ballottaggio tra l’ex Genoa Radu e l’esperto Daniele Padelli.

UFFICIALE: INTER-SASSUOLO RINVIATA

Sale in Serie A a 157 il numero dei giocatori che hanno riscontrato nel corso dei mesi una positività al coronavirus. All’Inter avevano già effettuato un periodo di quarantena Bastoni, Nainggolan (ora al Cagliari), Skriniar, Gagliardini, Young, Brozovic e Kolarov. Nessun rischio, invece, per i due colleghi di Handanovic, dal momento che sia Radu che Padelli erano risultati positivi al covid in precedenza.