Genoa Fiorentina 2-1, viola ko a Marassi: gol e highlights

1 settembre 2019 - Francesco Fragapane

La seconda giornata del campionato di Serie A 2019/2020 mette di fronte Genoa e Fiorentina: risultato e cronaca live su Superscudetto

Il Genoa supera 2-1 la Fiorentina nel match valido per la seconda giornata del campionato di Serie A 2019/2020. I padroni di casa partono subito forte nel primo tempo, trovando il gol del vantaggio dopo 11 minuti. Zapata, con un gran colpo di testa, batte Dragowski e sblocca il risultato. La Fiorentina, pericolosa sullo 0-0 con Chiesa, fatica a reagire e i rossoblu hanno diverse occasioni per raddoppiare, soprattutto con Radovanovic.

Genoa-Fiorentina, i gol e gli highlights

Il raddoppio arriva al 65′ con Kouamé, autore di un bel gol dalla distanza. I viola finalmente si svegliano e accorciano le distanze con Pulgar. Il cileno spiazza Radu dal dischetto, su un rigore assegnato per fallo di Romulo ai danni di Dalbert. Nel finale, Chiesa ha la palla del pari ma il suo diagonale destro si ferma sul palo. Il Genoa sale a quota 4 punti in classifica conquistando la prima vittoria stagionale dopo il pareggio di Roma. La Fiorentina, invece, resta ancora a secco di punti.

LE PAGELLE DI GENOA-FIORENTINA

GENOA FIORENTINA 2-1
Marcatori: 11′ Zapata (G), 65′ Kouamé (G), 76′ rig. Pulgar (F) Clicca qui per il tabellino

94′: FINE SECONDO TEMPO. Finita a Marassi: il Genoa batte 2-1 la Fiorentina.

90’+1: Chiesa calcia dalla distanza, palla sul palo esterno.

90′: Segnalato il recupero. Si giocherà per altri 4 minuti.

84′: Ancora un cambio per il Genoa. Pinamonti lascia il posto a Pandev.

78′: Andreazzoli inserisce forze fresche. Fuori Barreca, dentro Pajac.

76′: GOL DELLA FIORENTINA. Pulgar spiazza Radu dal dischetto e riapre la partita.

75′: RIGORE PER LA FIORENTINA. Giacomelli punisce un intervento falloso di Romulo su Dalbert.

72′: Doppio cambio per la Fiorentina. Entrano Ribery e Vlahovic, escono e Boateng e Sottil.

71′: Finisce la partita di un ottimo Ghiglione. Al suo posto entra in campo Romulo.

70′: Sempre pericoloso Radovanovic: stavolta è la traversa a negare il gol al centrocampista del Genoa.

70′: Super riflesso di Dragowski su deviazione fortuita di Radovanovic.

65′: RADDOPPIO DEL GENOA! Lancio di Radu, Kouamé stoppa, si porta il pallone sulla destra e piazza dalla distanza alle spalle di Dragowski.

60′: La Fiorentina effettua il primo cambio della partita. Dalbert prende il posto di Badelj.

54′: Gran palla di Lerager per Pinamonti, l’ex attaccante dell’Inter calcia di potenza sull’esterno della rete.

52′: Sinistro di Chiesa, Radu salva in due tempi.

46′: INIZIO SECONDO TEMPO. Si riparte, al via la ripresa senza cambi effettuati dai due allenatori.

45’+2: FINE PRIMO TEMPO. Finisce la prima frazione di gioco tra Genoa e Fiorentina, per il momento decide un gol di Zapata.

45′: Secondo giallo della partita. Stavolta l’ammonizione scatta nei confronti di Criscito.

36′: Stavolta il Genoa attacca da sinistra. Cross di Barreca per Kouamé anticipato dalla difesa viola.

26′: Radovanovic calcia da due passi, grande riflesso di Dragoswki.

25′: Bomba di Radovanovic, Dragowski si rifugia in corner.

24′: I cross di Ghiglione sono un fattore per il Genoa. L’ex Frosinone mette in mezzo, Kouamé non trova per pochissimo la deviazione vincente.

16′: Romero in affanno su Chiesa. L’argentino commette fallo e rimedia il cartellino giallo.

13′: Prove di reazione da parte della Fiorentina. Sottil calcia dalla lunga distanza, tutto facile per Radu.

11′: VANTAGGIO DEL GENOA! Grande palla di Ghiglione in mezzo, Zapata salta più in alto di tutti e schiaccia il pallone in rete.

11′: Palo del Genoa! Grande stacco di Romero che di testa indirizza la palla su palo.

10′: Calcio di punizione di Schone, uno specialista dei piazzati. La sua conclusione viene smorzata dalla barriera.

7′: Super occasione della Fiorentina! Chiesa entra in area dalla sinistra e calcia sul secondo palo, palla fuori.

6′: Missile di Boateng dalla distanza, palla fuori di poco.

4′: Genoa subito pericoloso con Pinamonti che di testa non riesce e a trovare lo specchio della porta.

1′: INIZIO PRIMO TEMPO. Si parte, al via la sfida tra Genoa e Fiorentina

Il tabellino di Genoa Fiorentina

Genoa (3-5-2): Radu; Romero, Zapata, Criscito; Ghiglione (dal 71′ Romulo), Raddovanovic, Lerager, Schone, Barreca (dal 78′ Pajac); Kouamé, Pinamonti. Allenatore: Andreazzoli. A disposizione: Marchetti, Jandrei, Sanabria, El Yamiq, Biraschi, Jagiello, Pandev, Agudelo, Favilli.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski: Lirola, Milenkovic, Pezzella, Ranieri; Pulgar, Badelj (dal 60′ Dalbert), Castrovilli; Sottil (dal 72′ Ribery), Boateng (dal 72′ Vlahovic), Chiesa. Allenatore: Montella. A disposizione: Terraciano, Cristoforo, Ceccherini, Tofol Montiel, Caceres, Venuti, Benassi, Zurkowski, Terzic.

Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 11′ Zapata (G), 65′ Kouamé (G), 76′ rig. Pulgar (F)
Ammoniti: 16′ Romero (G), 45′ Criscito (G)

Genoa e Fiorentina si affrontano allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova nel match valevole per la seconda giornata del campionato di Serie A 2019/2020. Entrambe le formazioni sono alla ricerca della prima vittoria in campionato. I rossoblu guidati da Aurelio Andreazzoli hanno fatto bene durante la gara d’esordio, strappando un prezioso punto sul campo della Roma. Allo stadio “Olimpico” si sono viste subito belle trame di gioco, concretizzate dai gol di Pinamonti, Criscito e Kouamé. Anche l’avvio della Fiorentina, dal punto di vista del gioco, è stato molto positivo. I viola hanno tenuto testa al Napoli di Ancelotti per 90 minuti, uscendo però sconfitta nonostante un’ottima prestazione.

FANTACALCIO, LA GUIDA ALL’ASTA 2019-2020

I precedenti ta le due formazioni dicono che nelle ultime 19 sfide tra Genoa e Fiorentina in Serie A, i rossoblu hanno vinto una volta sola, nel dicembre del 2016. In campionato, le due squadre sono a secco di vittorie da molto tempo. I liguri non riescono a vincere da 11 partite, mentre sono addirittura 15 le gare senza i tre punti per i viola. L’ultima successo in Serie A risale allo scorso febbraio, quando gli uomini allenati in quel momento da Stefano Pioli si imposero 4-1 sulla Spal. Il calcio d’inizio della sfida è fissato alle ore 20.45 e a dirigerla sarà Rizzoli.

SERIE A 2019-2020: IL CALENDARIO COMPLETO

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!