Inter Atalanta, le probabili formazioni

25 Settembre 2021 - Francesco Fragapane

Le probabili formazioni di Inter Atalanta, il match in programma per la 5^ giornata di Serie A

Gioca a Superscudetto

L’Inter è una delle favorite per la vittoria finale dello Scudetto e in questo inizio di campionato lo sta dimostrando. Il pareggio contro la Sampdoria non ha creato problemi alla squadra di Simone Inzaghi: dopo quel 2-2 (e la successiva sconfitta immeritata contro il Real Madrid), l’Inter ha infilato due importanti vittorie contro Bologna e, soprattutto, Fiorentina all’Artemio Franchi nel turno infrasettimanale. Adesso a San Siro arriva l’Atalanta di Gasperini, un’altra squadra in netta crescita rispetto alle difficoltà iniziali. L’allenatore non vuole sapere ragioni: l’Atalanta non è in lotta per lo Scudetto, ma è innegabile che parliamo di un team fortissimo e che creerà problemi a chiunque. I nerazzurri di Inzaghi sperano di vincere per dare un’ulteriore prova di forza ma sarà tutt’altro che semplice. Ecco le probabili formazioni del match.

INFORTUNIO BARELLA, LE ULTIME NEWS

La probabile formazione dell’Inter

Le ultime dal campo: i titolari dell’Inter secondo Sky Sport

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Dzeko, Lautaro.

Le ultime dal campo: i titolari dell’Inter secondo Fantacalcio.it

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Dzeko, Lautaro.

MILAN-VENEZIA 2-0: GOL E HIGHLIGHTS

La probabile formazione dell’Atalanta

Le ultime dal campo: i titolari dell’Atalanta secondo Sky Sport

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino, Djmsiti; Zappacosta, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Malinovskyi; Zapata.

Le ultime dal campo: i titolari dell’Atalanta secondo Fantacalcio.it

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino, Djmsiti; Zappacosta, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Malinovskyi; Zapata.

Inter-Atalanta, gli indisponibili

Inter: Sensi, Vidal

Atalanta: Muriel, Hateboer

SPEZIA-JUVENTUS 2-3: GOL E HIGHLIGHTS