Fiorentina, ufficiale: Stefano Pioli si è dimesso

9 aprile 2019 - Enrico Gorgoglione

Dopo gli ultimi risultati della Fiorentina, il tecnico Pioli ha deciso di lasciare ufficialmente la panchina viola

Stefano Pioli si è dimesso dal ruolo di allenatore della Fiorentina. La società viola ha pubblicato un comunicato in merito alla sua improvvisa assenza in panchina. Con 39 punti in classifica, Chiesa e compagni sono ben lontani dal sesto posto, che vorrebbe dire Europa League. Questo è attualmente occupato dalla Roma, che vanta 51 punti. Una stagione non esaltante quella della Fiorentina, nonostante sprazzi di ottimo gioco.

La rosa sembrava in grado di confrontarsi con le altre per la lotta all’approdo in Coppa ma troppi sono stati i punti persi. La sfida interna contro il Frosinone è il preciso quadro della stagione, con tante chance sprecate e, tre minuti dopo il palo colpito da Chiesa, il gol degli ospiti, che sono riusciti a strappare tre punti su di un campo particolarmente ostico come il Franchi, decisamente più abbordabile in quest’annata. Pioli si è dunque assunto le proprie responsabilità, e ora il club andrà alla ricerca di un traghettatore, alle porte della 32^ giornata di serie A.

L’esperienza di Pioli sulla panchina della Fiorentina

Pioli saluta la panchina della Fiorentina 20 mesi dopo il suo arrivo, avvenuto a giugno del 2017. A spingere verso tale decisione pare sia stato soprattutto il comunicato pubblicato dal club in seguito alla cocente sconfitta patita contro il Frosinone. Nella nota era possibile leggere di una situazione impossibile da accettare, con chiare richieste all’allenatore. Questi avrebbe dovuto gestire il momento delicato della squadra, come da comunicato ufficiale, il che è stato valutato da Pioli come un attacco alla propria professionalità.

Il rapporto sembra essersi già particolarmente deteriorato dopo la sconfitta avvenuta lo scorso 15 marzo sul campo del Cagliari, quando lo stesso allenatore si era detto dubbioso sul proprio futuro. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post match, aveva precisato d’avere ormai le idee chiare su cosa avesse funzionato o meno. Era in attesa di un confronto, avvenuto dopo l’ultima gara di serie A con il patron Andrea Della Valle, il presidente esecutivo Mario Cognigni, il club manager Giancarlo Antognoni e il dg Corvino.

I possibili sostituti di Pioli: Bigica traghettatore?

A prendere il posto di Stefano Pioli sulla panchina della Fiorentina dovrebbe essere Emiliano Bigica. L’ex centrocampista che ha militato nel club gigliato durante la seconda metà degli anni ’90 è l’attuale allenatore della Primavera viola. Quella di Bigica dovrebbe essere una soluzione temporanea per guidare la squadra fino al termine della stagione. Oltre ad onorare il campionato, dove la Fiorentina sembra ormai fuori dalla corsa all’Europa League, resta ancora la Coppa Italia.

I viola affronteranno l’Atalanta nella semifinale di ritorno. All’andata al Franchi, gli uomini di Gasperini riuscirono a strappare un 3-3 che li rende favoriti in vista del ritorno. Per la prossima stagione, invece, il favorito per diventare il nuovo allenatore della Fiorentina è Eusebio Di Francesco. Tra le possibili alternative, oltre al tecnico esonerato a stagione in corsa dalla Roma, si fanno anche i nomi di Liverani e Nesta.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più

I più letti di SKYSPORT.IT

vai a skysport.it
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!