Fiorentina, probabile formazione 2022 2023: i moduli di Vincenzo Italiano

26 Luglio 2022 - Francesco Fragapane

Andiamo ad analizzare la probabile formazione titolare della Fiorentina di Vincenzo Italiano per quanto concerne la stagione 2022/2023 di Serie A.

Gioca a Superscudetto

Con il settimo posto ottenuto nell’ultimo campionato, la Fiorentina di Vincenzo Italiano si è guadagnata il diritto di partecipare ai playoff della 2ª edizione della Conference League. Una competizione che lo scorso 25 maggio ha visto trionfare la Roma di José Mourinho 1-0 nella finale di Tirana contro il Feyenoord, grazie a un gol di Zaniolo. I viola inizieranno direttamente nell’ultimo turno preliminare, giocando il 18 e il 25 agosto. Infatti, la Conference League è l’unica competizione che non prevede una qualificazione diretta alla fase a gironi, dunque serve almeno superare un turno preliminare. Nella passata stagione, la Roma ebbe la meglio contro il Trabzonspor.

VIDEO FIORENTINA-SANVITESE 6-0: GOL E HIGHLIGHTS

Fiorentina, la rosa 2022/2023

Prima di pensare al modulo che adotterà Vincenzo Italiano, andiamo a ricordare l’attuale rosa della Fiorentina per la prossima stagione:

Portieri

  • Gollini
  • Dragowski
  • Terracciano
  • Rosati

Difensori

  • Milenkovic
  • Igor
  • Martinez Quarta
  • Nastasic
  • Rasmussen
  • Biraghi
  • Ranieri
  • Terzic
  • Venuti
  • Ferrarini

Centrocampisti

  • Mandragora
  • Amrabat
  • Pulgar
  • Lovisa
  • Castrovilli
  • Duncan
  • Zurkowski
  • Maleh
  • Bonaventura
  • Benassi
  • Bianco
  • Pierozzi
  • Saponara

Attaccanti

  • Nicolas Gonzalez
  • Sottil
  • Jovic
  • Cabral
  • Kouamé
  • Kokorin
  • Ikoné
  • Gori

VIDEO FIORENTINA-BRIANZA OLGINATESE 7-0: GOL E HIGHLIGHTS

La probabile formazione della Fiorentina

Vincenzo Italiano ripartirà dal consueto 4-3-3, modulo che lo ha lanciato allo Spezia e che lo sta consacrando anche in una piazza come Firenze. Ecco la probabile formazione:

(4-3-3): Gollini; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Mandragora; Ikoné, Jovic, Gonzalez.

In porta, dunque, possibile avvicendamento tra Terracciano e Gollini, mentre in mezzo al campo fiducia ad Amrabat, regista al posto di Torreira tornato all’Arsenal. In avanti, invece, Jovic parte avvantaggiato rispetto a Cabral, l’anno scorso in costante ballottaggio con Piatek.

SERIE A 2022/2023: LE NUOVE MAGLIE DI TUTTE LE SQUADRE