Infortunio Chiesa, lesione del crociato per il giocatore della Juve

10 Gennaio 2022 - Francesco Fragapane

Brutte notizie per la Juve: Federico Chiesa si è sottoposto agli esami e l'esito non è dei migliori

Gioca a Superscudetto

Pessime notizie per la Juve, in vista della Supercoppa e del resto del campionato, e anche per la Nazionale di Roberto Mancini. Federico Chiesa si è infortunato nel corso del match di ieri contro la Roma allo Stadio Olimpico dopo un movimento innaturale della gamba. Si è subito temuto il peggio con la prima diagnosi di distorsione al ginocchio sinistro. Purtroppo però l’esito degli esami ha dato una sentenza molto più grave: è lesione del legamento crociato anteriore. Questo vuol dire che il campionato e la stagione dell’esterno bianconero potrebbe essersi conclusa qui.

ROMA-JUVE 3-4: GOL E HIGHLIGHTS

Infortunio Chiesa, i tempi di recupero

Ecco il comunicato ufficiale della Juve: “Nel corso della partita di ieri Federico Chiesa ha riportato un trauma contusivo distorsivo del ginocchio sinistro. Gli accertamenti diagnostici eseguiti questa mattina presso il J|Medical hanno evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore. Sarà necessario intervenire chirurgicamente nei prossimi giorni”. All’indomani dell’operazione, l’entourage del club bianconero, insieme all’equipe che ha operato il figlio d’arte, stimerà i tempi di recupero, ma Federico Chiesa rischia di non vedere il campo fino al termine della stagione.

INTER-JUVE, LE PROBABILI FORMAZIONI

Chiesa è arrivato al J Medical poco prima delle 11:00 di oggi per sottoporsi alle visite. La sensazione che poteva essere qualcosa di serio c’era già da ieri sera. E purtroppo gli esami lo hanno confermato ufficialmente. Federico salterà quindi tutta la seconda parte della stagione, compresi i Play-Off per andare ai Mondiali in Qatar dell’Italia. Una pessima notizia insomma per tutto il movimento calcistico italiano che deve fare a meno di uno dei suoi elementi più preziosi, decisivo anche all’Europeo della scorsa estate.

INTER-LAZIO 2-1: GOL E HIGHLIGHTS