Fantacalcio, da Kolarov a Mancini: i bonus in serie A dai difensori bomber

21 gennaio 2019 - Enrico Gorgoglione

Il girone di ritorno della Serie A inizia all'insegna dei difensori goleador. Kolarov letale dal dischetto, Mancini continua a segnare con l'Atalanta

La Serie A è tornata in campo per la 20^ giornata e con essa è ripartito anche il concorso Superscudetto. Il primo turno del girone di ritorno ha regalato gol, spettacolo ed emozioni, oltre ad una variabile che sta diventando ormai sempre più costante nel Fantacalcio: i gol dei difensori. Spesso e volentieri, arrivano proprio dalle retrovie quei bonus inaspettati che possono fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta, aiutando il Fantallenatore di turno ad avere la meglio sul proprio avversario. Sono già tre i difensori riusciti a scrivere il proprio nome sul tabellino dei marcatori nella prima giornata del 2019: Kolarov della Roma, Mancini dell’Atalanta e Pezzella della Fiorentina.

Serie A, i difensori goleador: Kolarov cecchino infallibile

Aleksandar Kolarov rappresenta il prototipo del difensore sui cui puntare al fantacalcio. Terzino di spinta, il serbo ex Lazio e Manchester City ha un sinistro micidiale che gli permette di calciare rigori e punizioni, oltre a regalare assist ai suoi compagni. Con il gol dal dischetto messo a segno contro il Torino, Kolarov è salito a quota 5 reti e un assist durante questa stagione, gli stessi realizzati durante tutto lo scorso campionato.

Un bottino importante che sta facendo la fortuna di chi ha puntato su di lui al concorso Superscudetto. Se il serbo dovesse continuare su questa strada, in proiezione potrebbe arrivare in doppia cifra alla fine del campionato. Numeri impressionanti per un calciatore che ha da poco compiuto 33 anni. Il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco riesce difficilmente a fare a meno di lui e lo ha mandato in campo 18 volte su 20 dall’inizio del campionato. E Kolarov ha ripagato sempre la fiducia dell’allenatore, segnando anche un gol nel derby contro la Lazio che lo ha fatto entrare nel cuore dei tifosi giallorossi.

Mancini, la rivelazione: centrale dell’Atalanta con il vizio del gol

Gianluca Mancini è una delle più belle rivelazioni di questo campionato. Il centrale dell’Atalanta sta vivendo una stagione da sogno alla corte di Gian Piero Gasperini, tecnico che da sempre riesce a valorizzare i difensori anche in zona gol. Mancini ha assimilato alla perfezione i suoi schemi, trasformandosi in un giocatore che sa farsi valere sotto porta. A dimostrarlo sono le cinque reti messe a segno fino a questo momento.

Dopo aver segnato a Parma, Bologna, Inter e Sassuolo, Mancini si è ripetuto contro il Frosinone. Il gioiello di casa bergamasca ha dato il là alla cinquina rifilata alla formazione ciociara. Grazie a lui, continua la tradizione dei difensori goleador dell’Atalanta di Gasperini, dopo Conti e Caldara, finiti entrambi al Milan. Proprio come successo ai suoi predecessori, anche nel futuro di Mancini c’è una big. Roma e Inter lo seguono da tempo, ma attenzione anche alle sirene che arrivano da Inghilterra, Germania e Spagna.

Pezzella, gol e dedica ad Astori

A differenza di Kolarov e Mancini, German Pezzella è un difensore che ha meno confidenza con il gol. Nel suo primo anno alla Fiorentina, il centrale argentino ha segnato solo al Bologna alla terza presenza in maglia viola. Quest’anno si è fatta attendere ulteriormente la sua prima rete, arrivata alla 20^ giornata di Serie A. Una rete pesantissima che ha regalato alla Fiorentina il pareggio in extremis contro la Sampdoria.

Pezzella, diventato capitano dopo la tragica scomparsa di Davide Astori, ha dedicato il gol al suo ex compagno di reparto. Un bacio alla fascia che porta le sue iniziali e il numero dell’indimenticato centrale viola.