Dove vedere Udinese Inter: orari diretta tv e streaming

30 Aprile 2022 - Redazione

Nella 35ª giornata del Campionato di Serie A, l'Udinese di Gabriele Cioffi si appresta a ospitare l'Inter di Simone Inzaghi.

Gioca a Superscudetto

Nella 35ª giornata del Campionato di Serie A, l’Udinese di Gabriele Cioffi si appresta a ospitare l’Inter di Simone Inzaghi. Le due squadre arrivano alla sfida con due gare nelle “gambe” nell’ultima settimana. Infatti, i friulani hanno giocato la 34ª giornata contro il Bologna e, in settimana, il recupero contro la Fiorentina. I nerazzurri, invece, dopo aver battuto 3-1 la Roma sabato scorso, hanno poi affrontato il Bologna mercoledì sera. Una partita dove sicuramente i campioni d’Italia in carica, in corsa per confermarsi sul tetto d’Italia, hanno ben più da perdere rispetto ai bianconeri, ampiamente salvi e a metà classifica.

Quando si gioca Udinese-Inter

La sfida della “Dacia Arena” è in programma domenica 1° maggio alle ore 18:00. La giornata si aprirà alle 12:30 con Juventus-Venezia, mentre alle 15:00 spazio a Empoli-Torino e Milan-Fiorentina, con Roma-Bologna a chiudere alle 20:45. Il turno sarà poi completato con il “Monday Night” Atalanta-Salernitana alle 20:45.

Dove vedere la partita

L’incontro si potrà seguire in esclusiva su DAZN. Per farlo, basterà semplicemente cliccare sull’applicazione presente su smartphone, tablet, PC, Smart TV oppure su console di gioco adibite come la Playstation.

Le probabili formazioni del match

Udinese (3-5-2): Silvestri; Rodrigo Becao, Marì, N. Perez; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Udogie; Deulofeu, Success.
A disp.: Padelli, Gasparini, Benkovic, Nuytinck, Soppy, Zeegelaar, Samardzic, Jajalo, Nestorovski, Pussetto.
All. Gabriele Cioffi
Squalificati: Makengo.
Indisponibili: Beto, Santurro.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, A. Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Dzeko, Lautaro.
A disp.: I. Radu, Cordaz, Dimarco, Ranocchia, D’Ambrosio, Darmian, Gagliardini, Vecino, Caicedo, Sanchez, Correa.
All. Simone Inzaghi
Squalificati: Calhanoglu.
Indisponibili: Gosens.