Dove vedere Spezia Hellas Verona: orari diretta tv e streaming

3 Gennaio 2021 - Enrico Gorgoglione

Dove vedere Spezia-Verona, gara valida per la quindicesima giornata di serie A. Il primo turno previsto per il 2021

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Spezia-Verona è una gara valida per la quindicesima giornata di serie A. Obiettivi ben differenti per le due squadre coinvolte. I padroni di casa sono a un passo dalla zona retrocessione. I punti conquistati sono appena 11, che valgono il quartultimo posto. Il vantaggio sul Genoa, ad oggi terzultimo in classifica, è di appena una lunghezza. L’ultima in classifica, il Torino, è a portata di aggancio, mentre il Crotone, penultimo, può mirare al sorpasso. Le ultime tre saranno però impegnate in gare a dir poco complesse, contro Inter, Parma e Lazio. Lo Spezia ha dunque una chance di allungare, provando almeno a raggiungere il pareggio contro il Verona.

L’Hellas ha 20 punti, che valgono il nono posto. Un successo porterebbe al sorpasso dell’Atalanta, mirando nuovamente al raggiungimento della zona Europa League. I vantaggi dei pronostici sono in favore dell’Hellas, ma la gara potrebbe riservare sorprese.

SERIE A, IL CALENDARIO DELLA 15^ GIORNATA

Quando vedere Spezia-Verona

Spezia-Verona e è una gara valida per la quindicesima giornata di serie A. Il fischio d’inizio del match è previsto per le ore 15.00 di domenica 3 gennaio 2021.

Dove vedere Spezia-Verona

Chiunque volesse seguire la diretta di Spezia-Verona potrà farlo attraverso il proprio decoder Sky Q. Si tratta infatti di una delle sette gare trasmesse in esclusiva dalla rete satellitare. Gli abbonati possono inoltre avere accesso all’app Sky GO, che consente la visione attraverso dispositivi mobile, come smartphone, tablet e notebook. Lo stesso è possibile attraverso il servizio in abbonamento Now TV, con chiavetta o app.

Le probabili formazioni di Spezia-Verona

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer, Terzi, Erlic, S. Bastoni; Deiola, M. Ricci, Pobega; Gyasi, Nzola, Farias.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Ceccherini, Günter; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Dimarco; Salcedo.