Dove vedere Sampdoria Milan: orari tv e streaming

28 Luglio 2020 - Francesco Fragapane

Dove vedere Sampdoria Milan, gara valida per la 37^ giornata di serie A. Le scelte di formazione di Claudio Ranieri e Stefano Pioli

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Sampdoria-Milan è una delle gare in programma nella 37^ giornata di serie A. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 19.30 di mercoledì 29 luglio 2020. La squadra di casa ha raggiunto la salvezza e può vivere gli ultimi 180 minuti della stagione con grande tranquillità, mentre il Milan è sempre a caccia di un posto in Europa. Un punto di vantaggio sul Napoli (già qualificato in Europa League per la vittoria della Coppa Italia), quattro da recuperare sulla Roma nelle ultime due partite. Una missione quasi impossibile per gli uomini di Pioli che però non vogliono lasciare nulla al caso.

FIFA 21, IL TRAILER UFFICIALE

Dove vedere Sampdoria-Milan

Chiunque volesse seguire la diretta di Udinese-Lecce potrà farlo mercoledì 29 luglio dalle ore 19.30 su Sky. Gli abbonati potranno sintonizzarsi sul canale Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite e fibra). La telecronaca è stata affidata a Maurizio Compagnoni; commento Nando Orsi; bordocampo Alessandro Alciato e Manuele Baiocchini.

Le probabili formazioni di Sampdoria-Milan

Ranieri deve fare i conti l’assenza di Thorsby, Ekdal, Bereszynski, Chabot e Ramirez. Formazione rivoluzionata con Augello e Tonelli come terzini, mentre Yoshida e Colley formano la coppia centrale di difesa. Jankto e De Paoli saranno gli esterni di centrocampo, Bertolacci e Linetty in mediana. Attacco composto da Gabbiadini e Quagliarella. Pioli ritrova Hernandez che dovrebbe rientrare subito dal primo minuto, ma deve fare i conti con l’assenza di Romagnoli. Gabbia e Kjaer è la coppia di centrali di difesa con Calabria a destra. Mediana confermata con Kessié e Bennacer, identico discorso per il reparto offensivo con Saelemaekers, Calhanoglu e Rebic dietro l’unica punta Ibrahimovic.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Tonelli, Yoshida, Colley, Augello; Depaoli, Linetty, Bertolacci, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, T. Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic.

SCUDETTI JUVE, TUTTE LE VOLTE CHE I BIANCONERI SONO DIVENTATI CAMPIONI D’ITALIA