Dove vedere Sampdoria Inter: orari diretta tv e streaming

5 Gennaio 2021 - Enrico Gorgoglione

Dove vedere Sampdoria-Inter, gara valida per la sedicesima giornata di serie A, che si disputerà interamente mercoledì 6 gennaio 2021

Gioca a Superscudetto

Sampdoria-Inter è una gara valida per la sedicesima giornata di serie A. Si tratta del secondo turno in programma in questo 2021. L’ultima gara ha visto il gruppo di Ranieri perdere di misura contro la Roma (1-0). I blucerchiati si ritrovano a quota 17 punti, validi per l’undicesima posizione. Un successo contro i giallorossi consentirebbe a Quagliarella e compagni di raggiungere quota 20, sorpassando il Benevento e avvicinandosi sempre più alla quota salvezza. L’Inter non intende però interrompere il proprio percorso positivo. Ha guadagnato punti sul Milan ma Conte non è ancora riuscito a sorpassare i cugini rossoneri, che sono in vantaggio di una lunghezza. I nerazzurri hanno surclassato il Crotone e sono pronti a questo nuovo successo. I tre punti in questo turno potrebbero essere fondamentali, considerando come il Milan debba fronteggiare il big match contro la Juve di Pirlo.

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 16^ GIORNATA

Quando vedere Sampdoria-Inter

Sampdoria-Inter è una gara valida per la sedicesima giornata di serie A. Il fischio d’inizio del match è previsto per le ore 15.00 di mercoledì 6 gennaio 2021.

Dove vedere Sampdoria-Inter

Chiunque volesse seguire la diretta di Sampdoria-Inter potrà farlo attraverso il proprio decoder Sky Q. Si tratta infatti di una delle sette gare trasmesse in esclusiva dalla rete satellitare. Gli abbonati possono inoltre avere accesso all’app Sky GO, che consente la visione attraverso dispositivi mobile, come smartphone, tablet e notebook. Lo stesso è possibile attraverso il servizio in abbonamento Now TV, con chiavetta o app.

Le probabili formazioni di Sampdoria-Inter

SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Thorsby, Yoshida, Tonelli, Augello; Candreva, A. Silva, Ekdal, Jankto; Verre; Quagliarella.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Ashley Young; Lautaro Martinez, Lukaku.