Dove vedere Roma Napoli: orari diretta tv e streaming

22 Ottobre 2022 - Redazione

Dove vedere in tv e streaming Roma Napoli: match in programma per domenica 23 ottobre alle 20.45, allo stadio Olimpico di Roma

Gioca a Superscudetto

L’11^ giornata di Serie A ha in Roma Napoli una delle sfide più interessanti. I giallorossi sono attualmente al quarto posto e stanno reggendo nonostante i tanti infortuni, mentre gli azzurri comandano splendidamente la classifica e vogliono proseguire nel loro straordinario andamento. Può essere un’altra affermazione contro una big per la Roma dopo la vittoria di San Siro contro l’Inter, ma anche l’ennesima conferma della grandezza del Napoli. Appuntamento per domenica alle 20.45, allo stadio Olimpico di Roma.

QUALIFICAZIONI EURO 2024: LE AVVERSARIE DELL’ITALIA

Dove vedere Roma Napoli in tv e streaming

La sfida sarà trasmessa in diretta esclusiva da DAZN attraverso l’app fruibile su smart tv, oltre che su console di gioco (Xbox e PlayStation) e dispositivi come Google Chromecast, Amazon Fire TV Stick e TIMVISION Box.

Sarà possibile seguire la sfida dell’Olimpico in diretta Streaming tramite l’app di DAZN, scaricabile su dispositivo mobile: su PC, invece, gli abbonati potranno accedere al sito della piattaforma.

Le probabili formazioni

Mourinho dovrebbe schierare i suoi con il 3-4-2-1, piazzando Mancini, Smalling (autore di uno straordinario inizio di stagione) e Ibanez davanti a Rui Patricio. In mezzo al campo Cristante e Camara, a sostegno del trio offensivo con Zaniolo e Pellegrini sulla trequarti e alle spalle dell’unica punta Abraham.

Spalletti risponde con il suo 4-3-3, in cui non mancano le soluzioni e soprattutto in attacco. Osimhen dovrebbe vincere il ballottaggio con Raspadori, mentre Lozano quello con Politano. Inamovibile, ovviamente, l’ala Kvaratskhelia.

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Zalewski, Camara, Cristante, Spinazzola; Zaniolo, Pellegrini; Abraham.

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Mario Rui; Ndombele, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia.