Dove vedere Parma Torino: orari diretta tv e streaming

3 Gennaio 2021 - Enrico Gorgoglione

Dove vedere Parma-Torino, gara valida per la quindicesima giornata di serie A. Il primo turno previsto per il 2021

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Parma-Torino è una gara valida per la quindicesima giornata di serie A. Una sfida delicata e chiave per la zona bassa della classifica. I padroni di casa hanno ottenuto soltanto 12 punti nelle prime quattordici giornate di campionato. Il vantaggio accumulato sul terzultimo posto è di due sole lunghezze. Il Genoa ha infatti 10 punti, mentre il Crotone e il Torino ne hanno, rispettivamente, nove e otto. Vincere questa sfida consentirebbe al Parma di agganciare il Bologna, in attesa della sfida dei rossoblu.

Il Torino ha realmente bisogno di punti, così da rialzare la testa e provare a ribaltare la propria situazione. Ad oggi occupa l’ultimo posto in classifica, con appena otto punti. Giampaolo ha sfiorato il successo in casa del Napoli, per poi incappare in un nuovo pareggio. Contro il Parma sarà fondamentale portare a casa i tre punti, così da agganciare lo Spezia, in attesa della sfida della diretta rivale, ad oggi quartultima in classifica.

SERIE A, IL CALENDARIO DELLA 15^ GIORNATA

Quando vedere Parma-Torino

Parma-Torino e è una gara valida per la quindicesima giornata di serie A. Il fischio d’inizio del match è previsto per le ore 15.00 di domenica 3 gennaio 2021.

Dove vedere Parma-Torino

Chiunque volesse seguire la diretta di Parma-Torino potrà farlo collegandosi al proprio account DAZN. L’accesso è possibile attraverso l’app relativa, accessibile attraverso dispositivi mobile come smartphone, tablet e notebook, così come smart TV. Il decoder Sky Q consente inoltre l’accesso alla piattaforma streaming, così da avere tutto lo sport in un solo dispositivo.

Le probabili formazioni di Parma-Torino

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Kurtic; Karamoh, Inglese, Gervinho.

TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Singo, Izzo, Bremer, Rodriguez; Meité, Rincon, Linetty; Lukic; Verdi, Belotti.