Dove vedere Lazio Benevento: orari diretta tv e streaming

17 Aprile 2021 - Francesco Fragapane

In campo Lazio e Benevento nella 31^ giornata di Serie A: ecco dove vedere il match

Sfida subito gli esperti Sky sui pronostici della SERIE A

Tra le sfide valide per la 31^ giornata figura quella tra Lazio e Benevento, che mette di fronte due squadre che hanno fame di punti per raggiungere i rispettivi obiettivi. I biancocelesti sono reduci da 4 vittorie consecutive e hanno 6 punti di svantaggio dal quarto posto, ma devono ancora recuperare la sfida contro il Torino. I sanniti invece hanno grande voglia di riscattare il k.o. interno contro il Sassuolo, mantenendo così l’ampio vantaggio che hanno attualmente sulla zona retrocessione.

VERONA-LAZIO 0-1: GOL E HIGHLIGHTS

Quando si gioca Lazio-Benevento

Lazio-Benevento è una delle partite della 31^ giornata di Serie A e si gioca domenica 18 aprile alle ore 15:00 allo Stadio Olimpico.

Dove vedere Lazio-Benevento

Lazio-Benevento sarà trasmessa in esclusiva da Sky Sport. Per seguirla basterà sintonizzarsi su Sky Sport Serie A o sul canale 251 di Sky Sport. Come sempre è disponibile anche il live streaming dell’evento tramite le applicazioni Sky Go e Now Tv per smartphone, tablet, pc e smart tv.

BENEVENTO-SASSUOLO 0-1: GOL E HIGHLIGHTS

Le probabili formazioni

Simone Inzaghi torna a contare su Correa, giusto in tempo per sostituire lo squalificato Caicedo. Due ballottaggi in mediana, con Escalante in pole per giocare al posto dell’acciaccato Lucas Leiva e Fares avanti su Lulic per presidiare la corsia di sinistra.

Nel 3-5-2 giallorosso Caldirola sostituisce Tuia, out per squalifica. Viola insidia Schiattarella per la mediana, mentre per quanto riguarda il reparto offensivo Lapadula e Caprari duellano per un posto accanto a Gaich.

Lazio (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Akpa Akpro, Milinkovic, Escalante, Luis Alberto, Fares; Immobile, Caicedo.

Benevento (3-5-2): Montipò; Caldirola, Glik, Barba; Depaoli, Ionita, Schiattarella, Hetemaj, Improta; Lapadula, Gaich.

PARMA-MILAN 1-3: GOL E HIGHLIGHTS