Dove vedere Crotone Milan: orari tv e streaming

27 Settembre 2020 - Enrico Gorgoglione

Dove vedere Crotone-Milan, gara valida per la seconda giornata di serie A. Fischio d'inizio previsto per le ore 18.00 di domenica 27 settembre

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Dove vedere Crotone-Milan, gara valida per la seconda giornata di serie A. Fischio d’inizio previsto per le ore 18.00 di domenica 27 settembre. Il gruppo di Pioli dovrà riuscire ad avere la meglio sui padroni di casa anche senza l’apporto cruciale di Ibrahimovic, risultato positivo al coronavirus. Non sarà facile superare la difesa del Crotone, che proverà a chiudersi per riuscire a portare a casa almeno un punto.

SERIE A, GUIDA ALL’ASTA DEL FANTACALCIO

Dove vedere Crotone-Milan

Chiunque volesse seguire la diretta di Crotone-Milan potrà farlo collegandosi al proprio decoder Sky, a partire dalle ore 18.00 di domenica 27 settembre. In alternativa è possibile seguire la diretta su dispositivi mobile, sfruttando l’app per abbonati Sky GO. È inoltre possibile abbonarsi al servizio NOW TV, così da guardare Toirno-Atalanta su smartphone, tablet e notebook, oltre che Smart TV.

CHAMPIONS LEAGUE, LE MODIFICHE E LE TESTE DI SERIE

Le probabili formazioni di Crotone-Milan

Stroppa propone il 3-5-2, con Simy e Messias come coppia d’attacco, con Riviere infortunato. Nessun trequartista stavolta, non come a Genova. Cigarini in cabina di regia, con ai lati Zanellato ed Eduardo. Tra i pali, stabile, Cordaz, con Magallan, Marrone e Golemic a proteggerlo.

Pioli potrebbe puntare su Colombo come principale punto di riferimento offensivo, coadiuvato da Calhanoglu, Castillejo e Castillejo. L’alternativa è quella di schierare il croato come prima punta, con Saelemaekers posizionato sulla trequarti. In mediana spazio a Kessié e Bennacer, con Tonali non ancora al top della forma.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Rispoli, Eduardo, Cigarini, Zanellato, Molina; Simy, J. Messias.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, T. Hernandez; Kessié, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Rebic; Colombo.