Cristiano Ronaldo lascia la Juve? Dal Psg al City: le possibili destinazioni

26 Agosto 2021 - Francesco Fragapane

Cristiano Ronaldo potrebbe lasciare la Juve in queste ultime battute di mercato. Per lui Manchester City o Psg

Gioca a Superscudetto

L’addio di Cristiano Ronaldo alla Juventus è sempre più una pista concreta. Il primo segnale è arrivato domenica a Udine, quando il portoghese è stato escluso a sorpresa dalla formazione titolare; ieri a Torino è arrivato Jorge Mendes, e se lui si muove significa che qualcosa sta per accadere. Il noto agente ha in mano l’offerta del Manchester City e la presenterà ai dirigenti bianconeri nelle prossime ore. Ronaldo è a bilancio per 29 milioni di euro ma su di lui pesa e non poco lo stipendio da 30 milioni netti. I soldi, per Guardiola e il suo club, non sono un problema. Ed è questo uno dei motivi principali per cui la cessione di Cristiano al City è un’operazione fattibile: quello inglese è uno dei pochi club ad oggi che può permettersi il suo ingaggio. Un discorso molto simile a quello di Lionel Messi, che ha trovato nel Psg l’unica soluzione possibile per continuare la sua carriera ad alti livelli.

INFORTUNIO RAMSEY: LE ULTIME NEWS

PROBABILI FORMAZIONI DI JUVE EMPOLI

Cristiano Ronaldo, c’è anche il Psg

A proposito di Psg: Leonardo ha ammesso che Kylian Mbappé vuole andar via, per ora hanno rifiutato un’offerta da 160 milioni dal Real Madrid ma tutto può ancora accadere (l’attaccante è in scadenza di contratto fra un anno). Ecco quindi che si profila un finale di calciomercato davvero esplosivo: con la cessione del fuoriclasse francese ai Blancos, il Psg potrebbe pensare proprio a Cristiano Ronaldo. Anche in questo caso, per i parigini pagargli 30 milioni di stipendio non sarebbe un problema. Con lui, Messi e Neymar potrebbero comporre davvero il tridente più forte della storia del calcio. La situazione Ronaldo è quindi da monitorare con molta attenzione: secondo diverse voci di corridoio, il divorzio potrebbe arrivare addirittura oggi dopo l’incontro di Mendes con la Juve.

UDINESE-JUVE 2-2: GOL E HIGHLIGHTS