Consigli fantacalcio: come cambia il Chievo con Schelotto

25 gennaio 2019 - Enrico Gorgoglione

Colpo di mercato del Chievo che riporta in Italia l'esterno destro Ezequiel Schelotto. Il calciatore arriva in prestito dal Brighton

Non ci sta il Chievo a rinunciare alla serie A. Nonostante una partenza a rilento, i cambi in panchina e una penalizzazione che ha pesato fin dalla prima giornata di campionato, la società clivense vuole dire la sua fino alla fine. Pellissier e Sorrentino sono i trascinatori di una squadra che sta facendo di tutto per dare senso ad un campionato partito male e proseguito peggio. L’arrivo di Mimmo Di Carlo ha dato maggiore serenità alla squadra e il primo successo stagionale, arrivato nell’ultima giornata di andata, ha acceso la speranza anche nei tifosi. Dopo la sconfitta prevedibile in casa della Juventus, il Chievo ora è atteso da un’importante sfida contro la Fiorentina. Un’eventuale vittoria potrebbe rivelarsi fondamentale per ridurre le distanze dalle altre contendenti.

La sessione di calciomercato di gennaio però può dare un’ulteriore mano alla squadra e permettere di inserire qualche innesto di esperienza in grado di dare il proprio contributo. Così si può inquadrare l’arrivo di Ezequiel Schelotto, esterno destro classe 1989 e di ritorno in Italia.

Chievo, Schelotto elemento ideale per Di Carlo

Il calciatore ha già vestito la maglia del Chievo nella stagione 2014/2015 mettendo insieme 29 presenze totali. Una lunga esperienza nel nostro Paese dove ha giocato anche con Cesena, Catania, Atalanta, Inter, Sassuolo e Parma. Esperienza al servizio della squadra, rappresenta un tassello importante che conosce bene cosa significa lottare per conquistare la salvezza. Schelotto fa della resistenza e della corsa le sue armi migliori e ora dopo aver trascorso gli ultimi anni tra Sporting Lisbona e in Premier League con la maglia del Brighton, è pronto a tornare in Italia. Operazione in prestito, visite mediche e firma attesa per oggi. Disciplinato e sempre pronto a dare il proprio contributo, Schelotto è l’elemento ideale per un 3-5-2 o 3-4-1-2, dove potrebbe essere impiegato come esterno di centrocampo, ruolo che è sicuramente nelle sue corde perché gli permette di coprire un’ampia fetta di campo.

Schelotto al Chievo, la probabile formazione

Il Chievo, con l’arrivo di Mimmo Di Carlo, ha puntato spesso anche sul 4-3-1-2, un modulo in grado di dare maggiore sostanza in fase offensiva. L’arrivo di Schelotto potrebbe essere sfruttato sia in difesa che a centrocampo. L’esterno destro potrebbe essere ovviamente impiegato nella difesa a quattro o addirittura come mezzala in grado di allargarsi sulla destra e dare maggiore ampiezza alla squadra. In linea di massima però Ezequiel Schelotto potrebbe coprire la partenza del terzino Fabio Depaoli in un giro di mercato che coinvolge Sampdoria e Parma.

Il possibile trasferimento di Jacopo Sala dalla Sampdoria al Parma, sta spingendo i doriani a puntare tutto su Fabio Depaoli del Chievo. La trattativa è in fase avanzata e questo ha portato la dirigenza clivense a chiudere in poco tempo per l’arrivo di Ezequiel Schelotto. Sarà quindi lui il probabile terzino destro della squadra allenata da Mimmo Di Carlo, un elemento in grado di dare un’importante spinta offensiva. In caso di permanenza di Fabio Depaoli, Schelotto sarà in ballottaggio proprio con quest’ultimo. Per i fantallenatori di Superscudetto un’occasione interessante visto che Schelotto si può acquistare con 5 crediti e ricopre il ruolo di centrocampista. Discorso diverso per Fantagazzetta che ha inserito il calciatore tra i difensori.

La probabile formazione del Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino; Schelotto, Bani, Rossettini, Barba; Hetemaj, Radovanovic, Rigoni; Giaccherini; Stepinski, Pellissier