Serie A, la classifica dopo la 20^ giornata

20 gennaio 2019 - Enrico Gorgoglione

Il Napoli allunga sull'Inter, la Roma scavalca la Lazio e agguanta il quarto posto. La classifica aggiornata di serie A dopo la 20^ giornata

Tanti gol messi a segno e firme d’autore nella 20^ giornata di serie A. Il ritorno in campo non ha deluso le aspettative e fin dalle prime partite, giocate sabato, è andata in scena una girandola di emozioni. Ad inaugurare il nuovo anno è stata la Roma, vittoriosa 3-2 contro il Torino. Dopo aver raggiunto il doppio vantaggio nel primo tempo, gli uomini di Eusebio Di Francesco hanno subito la rimonta dei granata con i gol di Rincon e Ansaldi. Decisivo al 73′ El Shaarawy che ha rimesso in carreggiata i suoi e assicurato i tre punti alla Roma. Sorprendente invece il mezzo passo falso dell’Inter che in casa viene fermato sullo 0-0 dal Sassuolo e solo un grande Handanovic ha evitato un pesantissimo ko.

Classifica serie A, lo show di Fiorentina-Sampdoria

Nella giornata di domenica importantissima vittoria del Parma in casa dell’Udinese grazie ai gol di Inglese e Gervinho, mentre finisce in parità il derby Spal-Bologna, scontro diretto fondamentale per la zona salvezza. La domenica pomeriggio è stata caratterizzata dalla divertentissima Fiorentina-Sampdoria. Tre gol per parte e due bomber sugli scudi. Da una parte il ritrovato Luis Muriel che alla prima in campionato con la maglia viola segna una meravigliosa doppietta alla sua ex squadra. Dall’altra parte però c’è Fabio Quagliarella, ancora a segno per la decima partita consecutiva. Doppietta anche per l’attaccante della Sampdoria e record di Batistuta ad una sola giornata di distanza.

Il pareggio al Franchi della Sampdoria permette all’Atalanta di conquistare il momentaneo sesto posto (in attesa della sfida Genoa-Milan). Gli uomini di Gasperini travolgono il malcapitato Frosinone vincendo per 0-5. Sugli scudi ancora una volta Duvan Zapata, autore di un poker personale. L’attaccante colombiano conquista così la vetta della classifica marcatori con 14 gol, alla pari con Cristiano Ronaldo e Fabio Quagliarella ma con un solo rigore realizzato.

Il Napoli allunga sull’Inter, Roma al quarto posto

Alle 18 lo scontro diretto Cagliari-Empoli termina in parità. Pavoletti illude i suoi, Di Lorenzo e Zajc ribaltano nella ripresa ma Farias in pieno recupero agguanta il definitivo 2-2. Chiude la domenica il big match Napoli-Lazio, vinto dagli azzurri per 2-1. Nonostante le numerose assente tra infortuni e squalifiche, la squadra allenata da Carlo Ancelotti ha la meglio sui biancocelesti grazie ai gol di Callejon (primo stagionale) e Milik su punizione. Di Ciro Immobile il gol dell’inutile 2-1. Nella stessa partita il Napoli ha colpito quattro pali, mentre il cartellino rosso mostrato a Francesco Acerbi pone fine al suo record. Dopo 149 partite di fila salterà il prossimo match di campionato. Hanno chiuso la giornata la vittoria della Juventus e del Milan contro Chievo e Genoa. Con questi tre punti i rossoneri hanno scavalcato la Roma e agguantato la quarta posizione.

In classifica il Napoli allunga sull’Inter, la Roma scavalca la Lazio e raggiunge il quinto posto. In zona salvezza piccoli passi per Spal, Empoli e Bologna che accorciano le distanze sull’Udinese e allungano sul Frosinone, fermo a 10.

Classifica serie A: Juve 56, Napoli 47, Inter 40, Milan 34, Roma 33, Lazio 32, Atalanta 31, Sampdoria 30, Parma 28, Fiorentina 27, Torino 27, Sassuolo 26, Cagliari 21, Genoa 20, Udinese 18, Spal 18, Empoli 17, Bologna 14, Frosinone 10, Chievo 8