Chievo-Frosinone, le probabili formazioni

28 dicembre 2018 - Enrico Gorgoglione

Il 29 dicembre va in scena la 19^ giornata di serie A. Tra le partite in programma anche lo scontro salvezza Chievo-Frosinone, queste le probabili formazioni scelte da Di Carlo e Baroni

Autentico scontro salvezza in programma il 29 dicembre e valido per la 19^ giornata di serie A. Chievo-Frosinone mette di fronte due squadre che puntano a risalire in classifica nonostante la partenza ad handicap. Ultima e penultima del campionato, sono le due peggiori difese del campionato e in panchina si sono affidate rispettivamente a Di Carlo e Baroni, subentrati a Ventura e Longo. I precedenti in Serie A tra Chievo e Frosinone sono solamente due e risalgono entrambi alla stagione 2015/2016. In entrambe le gare hanno vinto i clivensi, 0-2 nella gara di andata e 5-1 in quella di ritorno.

La sfida andrà in scena allo stadio Bentegodi di Verona alle ore 15. I padroni di casa devo ritrovare gli stimoli giusti dopo la pesante sconfitta di Genova. I cinque pareggi consecutivi (compresi quelli contro Napoli, Lazio e Inter) hanno galvanizzato l’ambiente ma ora c’è bisogno assoluto di una vittoria, la prima di questa stagione. L’arrivo di Di Carlo non ha permesso la svolta decisa verso quella che a tutti gli effetti sembra un’impresa titanica e il Chievo è ancora a -10 dalla zona salvezza. Il Frosinone arriva invece carico dopo il pareggio contro il Milan e l’ottimo punto conquistato in casa dell’Udinese. Dall’arrivo di Baroni sono arrivati due punti utili a muovere leggermente la classifica, ma solo una vittoria può dare la giusta scossa ai ciociari.

La probabile formazione del Chievo

Il turnover dell’allenatore di Di Carlo non ha dato i frutti sperati contro la Sampdoria e ora contro il Frosinone c’è bisogno del miglior undici possibile. In porta ovviamente ci sarà il leader Sorrentino, protetto dalla difesa a tre con Rossettini favorito su Cesar e ai fianchi Bani e Barba. Il centrocampo a quattro vedrà il ritorno da titolare di Hetemaj accanto a Radovanovic. Le corsie esterne saranno occupate da Depaoli e Joarszynski. In attacco aumentano le chance di vedere dal primo minuto Riccardo Meggiorini. Il suo impiego dovrebbe portare Stepinski ad accomodarsi in panchina. L’attacco è completato da Sergio Pellissier, pronto nuovamente a ritornare in gol e Giaccherini che agirà dietro le due punte.

Chievo (3-4-1-2): Sorrentino; Bani, Rossettini, Barba; Depaoli, Hetemaj, Radovanovic, Jaroszynski; Giaccherini, Meggiorini, Pellissier.

La probabile formazione del Frosinone

L’ottimo pareggio a reti bianche contro un Milan in crisi ha permesso a Marco Baroni di valutare al meglio tutta la rosa a disposizione. I due punti conquistati consecutivamente sono un segnale netto di come l’ex allenatore del Benevento sia stato in grado di dare gli stimoli giusti in pochi giorni. Ora però, dopo aver pareggiato nell’ultimo scontro diretto contro l’Udinese, i tifosi sperano nella vittoria. Per farlo Baroni vuole confermare la difesa che ben si è comportata contro il Milan, mentre a centrocampo è pronto ad inserire Cassata. Ballottaggio Zampano-Ghiglione sulla fascia, con quest’ultima che ha mostrato un’ottima forma proprio contro i rossoneri.

Il centrocampo a cinque sarà completato da Chibsah e Maiello in zona centrale e Beghetto esterno. In attacco dovrebbe tornare dal primo minuto Daniel Ciofani accanto al confermatissimo Ciano, con Pinamonti e Campbell in panchina.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Krajnc; Zampano, Chibsah, Maiello, Cassata, Beghetto; Ciano, Ciofani.