Calendario serie A, le partite della 36^ giornata su Sky e Dazn

10 maggio 2019 - Francesco Fragapane

Il calendario del prossimo turno di Serie A con la programmazione delle partite su Sky Sport e Dazn: occhi puntati su Roma-Juventus

La 35^ giornata ha portato dei cambiamenti importanti nella classifica di serie A. Il Torino ha sfiorato l’impresa nel derby contro la Juventus. Al gol del vantaggio granata però ha risposto prontamente Cristiano Ronaldo. Un pareggio che impedisce alla squadra di Mazzarri di restare chiaramente in pista per la corsa alla Champions League. I punti di distanza dall’Atalanta, salda al quarto posto, sono cinque. Un successo avrebbe invece consentito all’attuale settima in classifica d’affiancare Milan e Roma.

L’Inter non è andata oltre il pareggio contro l’Udinese. Uno 0-0 pesante per i nerazzurri, che hanno ufficialmente riaperto la corsa al terzo posto. L’Atalanta di Gasperini dista appena un punto e nella 36^ giornata, giocando nell’anticipo del sabato, potrebbe ritrovarsi per la prima volta in stagione al terzo posto in classifica, mettendo pressione sui nerazzurri, in campo il lunedì. Milan e Roma sperano però in un passo falso degli orobici, che affronteranno il Genoa di Prandelli. I rossoblu sono pienamente coinvolti nella corsa salvezza, il che vorrà dire che in campo daranno il 100%. L’Atalanta è inoltre impossibilitata a schierare la propria migliore formazione, a causa di infortuni e squalifiche. Rossoneri e giallorossi vengono invece da una vittoria e un pareggio, rispettivamente contro Bologna e Genoa. Sono a tre punti dalla Champions e il prossimo turno dirà molto sul loro futuro.

36^ giornata di Serie A: le partite trasmesse da Sky

Atalanta-Genoa sarà la prima gara della 36^ giornata di serie A. La squadra di Gasperini non può permettersi passi falsi, avendo il proprio destino tra le mani. Vincendo tutte le ultime gare della stagione si aggiudicherebbe matematicamente un posto in Champions. Anche se con una rosa rimaneggiata, il tecnico degli orobici dovrà riuscire a conquistare altri tre punti. Il Genoa lotterà fino alla fine, considerando il vantaggio di soli quattro punti sull’Empoli, che continua la propria corsa.

La Lazio giocherà a Cagliari, fronteggiando una squadra che vuole soltanto ben figurare dinanzi al proprio pubblico. I biancocelesti hanno condotto una stagione ricca di alti e bassi ed è tempo di tornare a vincere con costanza. La Champions dista 7 punti, con 9 ancora in palio. Si può dunque dire che il sogno sia ormai passato. Lottare per l’Europa League è però un obbligo per la squadra di Inzaghi. Lo stesso si può dire per l’Empoli di Andreazzoli, chiamata a lottare fino alla 38^ giornata. Due i punti dall’Udinese e quattro dal Genoa, il che vuol dire provare a fare di tutto per battere la Sampdoria dell’indomabile Quagliarella, dopo aver trionfato nel derby contro la Fiorentina.

Tra Spal e Napoli nessuno ha reali obiettivi ormai. Si giocherà per migliorare la propria classifica, a differenza di quanto si possa dire di Roma-Juventus. Il big match dell’Olimpico infatti potrebbe portare o togliere punti preziosi alla rosa di Ranieri. I giallorossi dovranno riuscire a trionfare contro i campioni d’Italia, agganciando o restando nella scia dell’Atalanta.

Bologna-Parma potrebbe garantire alla squadra di Mihajlovic la matematica salvezza, mentre Inter-Chievo, ultimo match di giornata, sarà decisiva per Spalletti e i suoi. Un passo falso, come accaduto alla Lazio contro la squadra di Di Carlo, potrebbe stravolgere gli equilibri alle spalle di Juventus e Napoli.

  • Atalanta-Genoa (sabato 11 maggio, ore 15.00)
  • Cagliari-Lazio (sabato 11 maggio, ore 18.00)
  • Sampdoria-Empoli (domenica 12 maggio, ore 15.00)
  • Spal-Napoli (domenica 12 maggio, ore 18.00)
  • Roma-Juventus (domenica 12 maggio, ore 20.30)
  • Bologna-Parma (lunedì 13 maggio, ore 19.00)
  • Inter-Chievo (lunedì 13 maggio, ore 20.30)

Serie A, 36^ giornata: le partite trasmesse da Dazn

Il Milan si ritroverà ad affrontare l’ex tecnico Montella. Una sfida contro la Fiorentina tutt’altro che semplice, con i rossoneri chiamati a vincere a ogni costo, evitando di aumentare lo svantaggio nei confronti dell’Atalanta in classifica. Un confronto che potrebbe portare il gruppo di Gattuso ufficialmente fuori dalla corsa per la Champions League.

Il Torino dovrà affrontare un Sassuolo sollevato da ogni responsabilità. Un successo casalingo potrebbe portare al sorpasso di Milan e Roma, attese da match particolarmente complessi. L’Udinese infine dovrà avere la meglio del Frosinone per evitare di correre il rischio di ritrovarsi al terzultimo posto a sole due giornate dalla fine.

  • Fiorentina-Milan (sabato 11 maggio, ore 20.30)
  • Torino-Sassuolo (domenica 12 maggio, ore 12.30)
  • Frosinone-Udinese (domenica 12 maggio, ore 15.00)
Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!