Calendario serie A, le partite di oggi

28 Aprile 2019 - Francesco Fragapane

Il calendario di serie A con le partite valide per la 34^ giornata del campionato in programma domenica 28 aprile

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Una giornata particolarmente interessante per la serie A. Domenica 28 aprile si disputano la maggior parte dei match di questo 34° turno, che potrà dire molto in termini di equilibri in alta classifica. L’Empoli ha quasi visto sfumare le propria chance di salvezza, perdendo contro il Bologna. Ora si attende il risultato di Atalanta-Udinese di lunedì 29 aprile. Un anticipo del sabato particolarmente interessante, con l’Inter che pareggia contro la Juventus e lascia aperta una piccola porta per un assalto al terzo posto in questo finale di stagione, considerando quanto sia ben lanciata la squadra di Gasperini. Perde l’opportunità di avvicinarsi agli azzurri, che contro il Frosinone potrebbero non soltanto scrollarsi di dosso l’ultimo periodo faticoso ma, al tempo stesso, allungare a otto il proprio vantaggio, a quattro giornate dalla fine.

Intanto è la Roma al quarto posto. Ranieri batte il Cagliari all’Olimpico e si prende la posizione Champions, in attesa delle due rivali. L’Atalanta ha dinanzi a sé di certo la sfida più abbordabile, sulla carta almeno, considerando le differenze di qualità della rosa. Il Milan dovrà invece mostrare i muscoli, finalmente, battendo il Torino. I granata di Mazzarri però vogliono l’Europa League e lotteranno fino alla fine.

L’anticipo delle 12.30: Frosinone-Napoli

Il Frosinone non ha ormai chance reali di potersi salvare. La matematica non si è ancora espressa ma la scalata è già alquanto ardua per l’Empoli, figurarsi per la squadra di Baroni. Arriverà però il Napoli, dunque tutti proveranno a dare il meglio, essendo una gara di cartello. L’obiettivo è concludere l’annata nel migliore dei modi. Il Napoli però vorrà di certo liberarsi del peso delle ultime prestazioni deludenti. Si crea tanto ma si realizza decisamente poco. Una tendenza che Ancelotti vorrà invertire fin da questa giornata, facendo le proprie valutazioni anche in vista del mercato estivo. Vincere inoltre metterebbe al sicuro una volta per tutte (non matematicamente) il secondo posto.

Il programma delle ore 15.00: Chievo-Parma e Spal-Genoa

Il Chievo è ormai retrocesso da settimane ma in campo continua a mostrare il proprio orgoglio. Farà lo stesso contro il Parma, che non intende perdere punti, volendo allontanarsi ulteriormente dalla zona bassa della classifica. Una gara che sarà probabilmente portata avanti dai singoli e dai loro spunti, con difese attente a non subire. Anche un pari per i ducali sarebbe ottimo.

Spal-Genoa potrebbe risultare cruciale soprattutto per la squadra di Prandelli. Troppo vicini i rossoblu all’Udinese, ovvero al quartultimo posto, per poter pensare di sprecare punti. La Spal non intende però dare per scontata la salvezza, così lotterà fino alla fine per migliorare la propria classifica.

I posticipi delle 18.00 e delle 20.30: in campo Sampdoria, Lazio, Milan e Torino

Sampdoria-Lazio si disputerà alle 18.00. Un match che potrebbe ancora dire qualcosa in chiave Europa League ma, guardando la classifica, soltanto per la squadra di Inzaghi. Vincere porterebbe i biancocelesti a quota 55 punti, ovvero alle spalle di Roma, Milan e Atalanta. I blucerchiati invece, pur vincendo, sarebbero ancora alle spalle dei capitolini.

Il big match di questa domenica è però senza dubbio Torino-Milan. I granata proveranno a vincere questo match a tutti i costi, volando a 56 punti e agganciando proprio il gruppo di Gattuso. Sarebbe una vera e propria dichiarazione i guerra per l’Europa League. Il Milan è scivolato sempre più in queste settimane e, guardando anche alla propria panchina, Gattuso vorrà di certo invertire la rotta.