Calendario serie A, le partite di oggi

7 aprile 2019 - Francesco Fragapane

Il calendario di serie A con le partite valide per la 31^ giornata del campionato in programma domenica 7 aprile

Sei le gare in programma domenica 7 aprile, valide per la 31^ giornata di serie A. La Juventus ha vinto contro il Milan nell’anticipo del sabato, ribaltando l’iniziale 0-1 siglato da Piatek. Polemiche per un rigore non concesso ma, al termine dei 90′, i bianconeri si ritrovano a un soffio da un nuovo scudetto conquistato. Il Napoli è l’unica squadra che, a conti fatti, può rimandare i festeggiamenti. Gli azzurri dovranno fronteggiare il Genoa di Prandelli, che intende dimenticare il poker subito dall’Inter. Anche i partenopei però intendono scrollarsi di dosso l’ultimo turno infrasettimanale, che li ha visti crollare in casa dell’Empoli. Un successo sarebbe importante per il morale, in vista poi della sfida contro l’Arsenal in Europa League.

In campo quest’oggi anche Inter e Lazio, che intendono approfittare del passo falso del Milan in chiave Champions League. I nerazzurri intendono allungare, tutelando il terzo posto a ogni costo, mentre i biancocelesti, con una gara da recuperare contro l’Udinese, possono portarsi a una sola lunghezza da Gattuso, agganciando la Roma, vittoriosa contro la Sampdoria.

L’anticipo delle 12.30: Fiorentina-Frosinone

La strada per poter anche solo sperare nell’Europa League è decisamente in salita e proibitiva per la Fiorentina, che ha perso troppi punti negli ultimi mesi. Gli uomini di Pioli però vogliono concludere questa stagione nel migliore dei modi, puntando dunque ai tre punti contro il Frosinone. Gli ospiti si ritrovano non al meglio delle condizioni, sopportando le fatiche del turno infrasettimanale su una rosa non così ampia. I favori del pronostico sono tutti per la viola dunque, ma la serie A promette sempre grandi sorprese.

Il programma delle ore 15.00: Udinese-Empoli e Cagliari-Spal

Udinese-Empoli è una delle gare chiave della 31^ giornata di serie A. In attesa di Bologna-Chievo, monday match di questo turno, sarà proprio questo scontro diretto a delineare i nuovi equilibri della zona bassa della classifica. I rossoblu insidiano entrambe, il che porta all’assoluta necessità di punti. Un pareggio potrebbe far ritrovare l’Empoli al terzultimo posto e l’Udinese agganciata, in caso di successo degli uomini di Mihajlovic.

Sfida interessante anche quella tra Cagliari e Spal, con i sardi che hanno bisogno di punti per distanziarsi ulteriormente dalla parte bassa della classifica di serie A. Gli ospiti puntano al sorpasso, ottenibile soltanto con una vittoria, distanziandosi dall’Udinese che lentamente sta venendo risucchiata verso il basso, pur con una gara da recuperare, anche se non facile.

I posticipi delle 18.00 e delle 20.30: in campo Lazio, Napoli, Inter e Atalanta

La Lazio punta a tornare in zona Champions League e attende con ansia di recuperare la propria gara mancante. La Roma ha operato il sorpasso, vincendo contro la Sampdoria, ma i biancocelesti hanno potenzialmente sei punti da aggiungere in classifica. I primi tre andranno conquistati quest’oggi, alle ore 18.00, all’Olimpico contro il Sassuolo. I neroverdi non hanno più nulla da chiedere al campionato ma la squadra di Inzaghi dovrà faticare per riuscire a vincere, scrollandosi di dosso quanto accaduto con la Spal.

Il Napoli intende dimenticare Empoli e trovare morale, dinanzi al proprio pubblico, in vista della gara contro l’Arsenal. Al San Paolo arriva il Genoa di Prandelli, che darà l’anima per riprendersi dopo il poker rifilato dall’Inter. Quest’ultima sfiderà l’Atalanta alle 20.30. Gli orobici hanno la ghiotta possibilità di sorpassare il Milan e portarsi a sole due lunghezze dall’Inter. Ciò rende la gara uno scontro diretto a tutti gli effetti, con Spalletti che spera nella vena realizzativa di Icardi.

News SUPERSCUDETTO.IT