Calendario serie A, le partite di oggi

10 Marzo 2019 - Enrico Gorgoglione

Il calendario di serie A con le partite valide per la 27^ giornata del campionato in programma domenica 10 marzo 2019

GIOCA AL NUOVO SUPERSCUDETTO

Sei le gare in programma domenica 10 marzo, per la 27^ giornata di serie A. Dalla sfida per non retrocedere a quella per l’accesso in Europa League e Champions League nella prossima stagione. Il Bologna proverà ad allontanarsi dalle ultime tre posizioni in casa del Cagliari, mettendo alle corde l’Empoli, che dovrà giocare contro la Roma nel monday match. Anche il Frosinone è a caccia di punti, così da non perdere la scia della squadra di Mihajlovic nella parte bassa della classifica. Seppur in casa, sfidare il Torino di Mazzarri non è affatto semplice, considerando il periodo magico dei granata, volati a 41 punti e ora alle spalle dei giallorossi di Ranieri.

Periodo delicato per l’Inter, che non ha ancora risolto il caso Icardi. Intanto spazio a Lautaro Martinez, chiamato a dare la spinta necessaria per battere la Spal a San Siro. Match scontato soltanto sulla carta, considerando l’organizzazione degli ospiti e i tanti passi falsi stagionali della squadra di Spalletti. Sampdoria e Atalanta saranno faccia a faccia per un posto in Europa League, regalando probabilmente al pubblico di Genova uno spettacolo ricco di gol. Il Napoli sarà impegnato a Sassuolo, provando a vincere per tenere a bada il Milan, a cinque punti di distanza (considerando la gara in più già disputata). Alle 20.30 invece in scena il big match di giornata, Fiorentina-Lazio. La viola intende riprendersi dopo la sconfitta contro l’Atalanta, portandosi nuovamente in corsa per l’Europa League. La squadra di Inzaghi deve far fronte ad alcune assenze ma, dopo il derby vinto e con una gara da recuperare, intende approfittare fino in fondo del momento negativo della Roma.

Il lunch match: Bologna-Cagliari

Il Bologna ha 18 punti in classifica, quattro in meno dell’Empoli, impegnata contro la Roma in questo turno. Chance importante per gli uomini di Mihajlovic per guadagnare punti chiave. In casa contro il Cagliari non sarà però facile avere la meglio, considerando come i sardi abbiano voglia di conquistare una salvezza serena, distante circa 13 punti.

Il programma delle ore 15: in campo Inter, Sampdoria e Atalanta

L’Inter ha 47 punti in classifica, il che vuol dire quattro lunghezze di distanza dal Milan. Gattuso è riuscito non soltanto nel sorpasso ma anche in un leggero allungo. I nerazzurri devono rimettersi nella giusta careggiata, anche senza l’apporto di Icardi. Lautaro Martinez non è una vera e propria prima punta ma Spalletti dovrà riuscire a trarne il massimo, evitando d’essere agganciato dalla Roma di Ranieri, in campo contro l’Empoli in questo turno.

Interessante la sfida tra Sampdoria e Atalanta, che nelle ultime settimane hanno perso qualche punto importante. Sono entrambe in lotta per l’Europa League, a due punti di distanza l’una dall’altra, a vantaggio degli orobici. La squadra di Gasperini, vincendo, metterebbe nel mirino la Roma, mentre i blucerchiati rischiano di veder allontanarsi eccessivamente il treno europeo in caso di sconfitta. In campo anche Frosinone e Torino, con i granata di Mazzarri che possono agganciare la Roma, confermandosi come la favorita per l’Europa League in questa fase della stagione. Il Frosinone ha 17 punti, uno in meno del Bologna, e non può perdere punti chiave. Non riuscire ad agganciare neanche un pareggio potrebbe mettere la squadra di Baroni nei guai.

I posticipi della 27^ giornata: il Napoli sfida il Sassuolo, big match Fiorentina-Lazio

Il Napoli sembra ormai aver perso del tutto il treno per lo scudetto, considerando i tanti punti di distanza dalla Juventus. Il cammino in Europa League prosegue però a gonfie vele, ma ciò non deve distrarre dagli impegni in campionato. Il Milan è già sceso in campo, portandosi a 5 punti di distanza, che Ancelotti intende rendere nuovamente 8. Contro il Sassuolo non sarà però semplice, considerando il gioco offensivo di De Zerbi.

Fiorentina-Lazio chiuderà la domenica della serie A, con la viola in campo per un posto nella corsa all’Europa League e la Lazio per guadagnare più punti possibile in vista del recupero contro l’Udinese. In teoria i biancocelesti potrebbero ritrovarsi con 6 punti in più a breve, il che vorrebbe dire ritrovarsi in zona Inter. La Fiorentina ha tanta qualità ma serve ancora continuità. Il treno europeo è distante ma non impossibile da raggiungere, a patto però di non perdere ancora punti, come accaduto contro l’Atalanta.