Calendario serie A, le partite della 38^ giornata su Sky e Dazn

24 maggio 2019 - Francesco Fragapane

Tutte le gare in programma della 38^ giornata di serie A, in programma su Sky e Dazn nelle giornate di sabato e domenica

La volata Champions e la corsa per la salvezza regalano ancora grandi incertezze, pur essendo giunti alle 38^ giornata di serie A. L’ultimo turno ha infatti visto la Roma di Ranieri perdere punti in casa del Sassuolo. Uno 0-0 pesante che riduce in maniera notevole le speranze per l’accesso in Champions. Il destino è men che meno nelle mani dei giallorossi, alle spalle di Inter e Milan, con l’unica speranza di qualificazione affidata alla propria e alla sconfitta delle milanesi.

L’Atalanta di Gasperini è invece riuscita a ottenere un ottimo punto in casa della capolista Juventus. Un risultato che però non le garantisce la matematica qualificazione. Nonostante un campionato spettacolare, gli orobici potrebbero essere beffati nell’ultima giornata. Una sconfitta contro il Sassuolo offrirebbe a Inter e Milan la chance di posizionarsi spalle di Juventus e Napoli.

In chiave salvezza invece l’Empoli si è imposta con quattro reti contro il Torino. Un risultato chiave che permette di sperare nella salvezza, considerando l’attuale quartultimo posto. A scivolare al terzultimo è invece il Genoa di Prandelli, fermato sull’1-1 dal Cagliari. Ora i toscani di Andreazzoli dovranno imporsi a San Siro contro l’Inter per continuare a sperare.

38^ giornata di Serie A: le partite trasmesse da Sky

La sfida tra Bologna e Napoli vedrò in campo due squadre che hanno già completato i rispettivi obiettivi. Il gruppo di Mihajlovic ha ottenuto la salvezza nel pari contro la Lazio, mentre Ancelotti e i suoi hanno ormai da tempo messo in cassaforte il secondo posto valido per la Champions League. Non è da escludere dunque che i tecnici optino per degli esperimenti in questi 90′. Torino-Lazio prometteva una vera e propria battaglia per l’Europa League. Gli ospiti però l’hanno già conquistata vincendo la Coppa Italia, mentre i granata hanno detto addio alla corsa nella 37^ giornata di serie A, perdendo per 4-1 contro l’Empoli.

Atalanta-Sassuolo rappresenta invece il gradino finale, ma fondamentale, per il gruppo di Gasperini. L’ottima stagione condotta fino a oggi ha consentito ai bergamaschi di raggiungere il terzo posto, superando nell’ultimo turno anche l’Inter. I 66 punti accumulati non sono però abbastanza per garantirsi una serena qualificazione. In caso di sconfitta o pareggio, con vittoria di Inter e Milan, si parlerebbe di Europa League. Una delusione che gli orobici non meriterebbero, visto il gioco prodotto. L’Udinese giocherà a Cagliari senza preoccupazioni. La situazione di classifica non è felice ma gli scontri diretti le impediscono di retrocedere, al di là del risultato.

Decisiva invece Fiorentina-Genoa, con la squadra di Prandelli che rischia concretamente la retrocessione. Attualmente occupa il terzultimo posto, sorpassata dall’Empoli. Ciò vuol dire che una sconfitta a Firenze porterebbe alla matematica serie B. La viola però non ha ancora vinto dall’arrivo di Montella e vive un periodo di profonda crisi in campo e fuori. Forti contestazioni da parte del pubblico e un gruppo ormai scoraggiato. Montella non sarà in panchina, squalificato per due giornate, dunque i calciatori dovranno tirare fuori il carattere per evitare un tracollo che avrebbe del clamoroso.

A metà strada tra Champions e salvezza si pone Inter-Empoli. Spalletti e Andreazzoli hanno un solo risultato a disposizione: la vittoria. I nerazzurri infatti, in caso di sconfitta, potrebbero ritrovarsi al quinto posto, sorpassati dal Milan di Gattuso, dunque fuori dalla Champions League. L’Empoli è riuscita a conquistare il quartultimo posto e ora deve fare punti a San Siro, evitando che una vittoria del Genoa a Firenze possa inficiare il miracolo sportivo messo in atto fino a oggi. Stesso discorso per la Roma, che può soltanto vincere e sperare nella sorte. All’Olimpico arriverà il Parma, con Ranieri che non può permettersi passi falsi.

  • Bologna-Napoli, sabato 25 maggio ore 20.30
  • Torino-Lazio, domenica 26 maggio ore 15.00
  • Atalanta-Sassuolo, domenica 26 maggio ore 20.30
  • Cagliari-Udinese, domenica 26 maggio ore 20.30
  • Fiorentina-Genoa, domenica 26 maggio ore 20.30
  • Inter-Empoli, domenica 26 maggio ore 20.30
  • Roma-Parma, domenica 26 maggio ore 20.30

Serie A, 38^ giornata: le partite trasmesse da Dazn

Frosinone-Chievo è uno scontro tra squadre ormai retrocesse da tempo. Si scenderà in campo però per onorare la classifica e i propri tifosi. Discorso simile per Sampdoria-Juventus, dove le maggiori motivazioni le avrà Quagliarella, intenzionato a conquistare il titolo di capocannoniere a 36 anni. Spal-Milan invece conterà molto soltanto per i rossoneri, che sperano in un passo falso di Atalanta e Inter. Gattuso proverà a battere i padroni di casa, ormai salvi, per poi sintonizzarsi sui risultati delle dirette contendenti.

  • Frosinone-Chievo, sabato 25 maggio ore 18.00
  • Sampdoria-Juventus, domenica 26 maggio ore 18.00
  • Spal-Milan, domenica 26 maggio ore 20.30