Serie A, calendario e orari della 13^ giornata

23 novembre 2018

Il match clou del 13° turno di Serie A si giocherà all'Olimpico: domenica andrà in scena Lazio-Milan, al quale farà seguito Genoa-Sampdoria. Juve, Napoli, Inter e Roma avranno impegni non eccessivamente probanti

Torna in campo la Serie A dopo la sosta per le nazionali. Le venti compagini del massimo campionato italiano scendono di nuovo in campo a distanza di 14 giorni, con un sabato che vedrà impegnate Roma, Juventus ed Inter dopo la terza ed ultima pausa di questo 2018 che volge al termine. Come noto infatti si giocherà anche nel pieno delle vacanze natalizie. Alla ripresa del torneo la situazione in classifica naturalmente non è cambiata. La Juventus continua a fare da battistrada con i suoi 34 punti conseguiti in 12 giornate: si tratta di un record per il campionato. Il Napoli, che fino ad oggi ha dovuto fare i conti con un calendario decisamente più impegnativo rispetto a quanto toccato ai bianconeri, tiene botta a quota 28. Le distanze tra le contendenti scudetto sono già importanti, ma gli azzurri conteranno su di un mese di dicembre che sulla carta dovrebbe rivelarsi più favorevole agli uomini di Allegri. Segue poi l’Inter a 28, a sua volta tallonata dalla Lazio a 22.

Napoli-Chievo domenica pomeriggio, l’Inter sabato sera

Cristiano Ronaldo e compagni ospiteranno la SPAL alle ore 18:00 di sabato, in un impegno che teoricamente non dovrebbe riservare sorprese ai campioni d’Italia. La partita dell’Allianz Stadium sarà preceduta da Udinese-Roma, match di debutto per il nuovo allenatore dei friulani, Davide Nicola. I bianconeri del Nord-Est si trovano in piena zona retrocessione. Questo impone il bisogno immediato di fare punti, a prescindere dall’avversario. Ma anche alla Roma serve vincere, per rientrare il più presto possibile nella zona Champions League. Di sera invece il programma riserva Inter-Frosinone, ennesima gara di questo turno che contrapporrà una big contro una pericolante. Di domenica l’antipasto sarà dato dal derby emiliano Parma-Sassuolo. Poi di pomeriggio sarà di scena il Napoli, in un turno all’apparenza privo di insidie contro il Chievo. Gli azzurri hanno il morale alto e sono convinti delle proprie capacità.

Giornata di derby, Lazio-Milan il match di cartello

I veronesi scendono in Campania con la novità Di Carlo al posto del contestatissimo Gian Piero Ventura. La missione dei gialloblu appare già disperata. A quota zero punti in classifica, sembra ai limiti del possibile pensare di tornare via da Napoli anche solo con un pareggio. Il computo delle gare della domenica pomeriggio è completato dal “derby dell’Appennino” Bologna-Fiorentina e da Empoli-Atalanta. Nel primo match entrambe le contendenti dovranno capire quali possono essere le rispettive aspirazioni. I rossoblu di Pippo Inzaghi non riescono ad ingranare, mentre i viola da cinque settimane si sono bloccati. Unico comun denominatore per entrambe è il mal di gol, con i toscani ‘ammalatisi’ proprio nell’ultimo mese contraddistinto da ben quattro 1-1 di fila, con pochissime reti messe a segno dagli attaccanti. Al “Castellani” un Empoli motivato dalla cura Iachini proverà a mostrare i denti ad una Atalanta letteralmente rinata. Il campionato prosegue di pomeriggio con Lazio-Milan – il piatto forte del 13° turno – e Genoa-Sampdoria, il sempre affascinante derby della Lanterna. Biancocelesti e rossoneri viaggiano molto vicini in classifica. Un’eventuale affermazione dell’una o dell’altra compagine metterebbe senz’altro le ali ai piedi a chi dovesse eventualmente far suoi i 3 punti. Nella stracittadina invece saranno contrapposte le genovesi, tutte e due a digiuno di vittoria da oltre un mese. Per entrambe sono 3 i ko consecutivi in Serie A nelle ultime settimane. Chiude il sipario Cagliari-Torino lunedì sera, con i sardi a caccia di un successo per agganciare proprio i granata in classifica. Ma Walter Mazzarri è stufo dei tanti passi falsi dei suoi calciatori e chiede loro una prova di maturità.

Serie A, le partite del 13° turno

Sabato 24 novembre 2018

Udinese-Roma ore 15
Juventus-Spal ore 18
Inter-Frosinone ore 20.30

Domenica 25 novembre 2018

Parma-Sassuolo ore 12.30
Bologna-Fiorentina ore 15.00
Empoli-Atalanta ore 15.00
Napoli-Chievo ore 15.00
Lazio-Milan ore 18.00
Genoa-Sampdoria ore 20.30

Lunedì 26 novembre 2018

Cagliari-Torino ore 20.30