Calciomercato Milan, apertura del Genoa per Piatek, Perinetti pronto a trattare

16 gennaio 2019 - Enrico Gorgoglione

Buone notizie per il Milan sul fronte Piatek: il Genoa, per bocca del direttore generale Giorgio Perinetti, si è detto pronto a trattare la cessione dell'attaccante

Prende sempre più corpo l’ipotesi Krzysztof Piatek in casa Milan. Dal Genoa, infatti, è arrivata una prima apertura alla trattativa, che potrebbe definirsi già in questa sessione invernale 2019 di calciomercato. La società rossonera ha individuato nell’attaccante polacco, protagonista nel girone d’andata in Serie A (13 gol in 19 partite, a cui vanno aggiunte le 6 reti realizzate in Coppa Italia), il sostituto ideale del possibile partente Gonzalo Higuain.

Nel post Sampdoria-Milan, Gennaro Gattuso è apparso rassegnato sul futuro del “Pipita”: «Higuain in questo momento è un giocatore del Milan e ce lo teniamo stretto. Non so cosa succederà nei prossimi giorni, ci diremo le cose in faccia. Non ho capito quali sono i suoi malumori, la testa è sua, non mia. Vedo un ragazzo contento e coinvolto nello spogliatoio. Difficile trattenerlo se ha già deciso. Se dipendesse da me, lo chiuderei a casa mia e gli darei da mangiare». Nell’ultima conferenza stampa pre Supercoppa Italiana, il tecnico ha ribadito: «Far cambiare idea a un atleta non è facile, io ora penso solo a mettere la squadra migliore in campo e poi vedremo cosa succederà. Non è mai venuto da me a dirmi che vuole andar via, lo sto ancora aspettando. […] Se Higuain dovesse andar via non ci rimarrei male, anch’io ho fatto il calciatore».

Calciomercato Milan, colpo Piatek: l’apertura del Genoa

Nelle scorse ore, il direttore generale del Genoa Giorgio Perinetti ha fatto il punto sul futuro di Piatek, lasciando una porta aperta all’ipotesi di un trasferimento immediato al Milan. Queste le parole del dirigente rossoblu: «Non è mai arrivata una proposta, ma solo un interessamento del Milan. Noi non vorremmo cedere Piatek a gennaio. Se i rossoneri lo vogliono nell’immediato dovrebbero formulare un’offerta sostanziosa e non legata a formule strane. Ora il club rossonero è impegnato nella Supercoppa, ma potrebbe arrivarci un’offerta nei prossimi giorni. Noi aspettiamo e vediamo. Con il massimo rispetto si ascolta tutti. Se il Milan ci formula un’offerta, noi la valuteremo».

Calciomercato Milan, da Higuain a Piatek: gli aggiornamenti

Nonostante l’apertura di Giorgio Perinetti alla trattativa col Milan per Piatek, il Genoa resta fermo sulle cifre dell’eventuale operazione. Per il cartellino dell’attaccante polacco, la società ligure continua a chiedere 40 milioni di euro. Il Milan deve prestare, inoltre, particolare attenzione a formule e tempistiche dell’affare. L’offerta rossonera dovrà essere a titolo definitivo o, in alternativa, basata su un prestito con obbligo di riscatto. La pista alternativa al colpo Piatek in casa Milan conduce sempre ad Alvaro Morata del Chelsea, con cui resta in piedi l’ipotesi di uno scambio con co-protagonista Gonzalo Higuain. Il calciatore spagnolo ex Juventus, però, piace anche in Liga, più precisamente ad Atletico Madrid e Siviglia.

Calciomercato Genoa, non solo Piatek: le ultime da Balotelli a Kouamé

Il direttore generale del Genoa Giorgio Perinetti non ha parlato solo del futuro di Piatek. Su Christian Kouamé, altro gioiello dell’attacco attualmente a disposizione di Cesare Prandelli, nel mirino del Napoli, il dirigente ha precisato: «Chiedete a Giuntoli, al Napoli e al presidente. De Laurentiis ha chiesto il giocatore a Preziosi, per ora però è una manifestazione di interesse. Il giocatore non si muove a gennaio, ne riparleremo per la prossima stagione». Il Genoa vanta in rosa un altro pezzo pregiato in ottica calciomercato: è il difensore classe 1998 Cristian Romero, nel mirino della Juventus. Anche per lui, Perinetti ha escluso una partenza a gennaio: «I bianconeri ci hanno chiesto il giocatore e abbiamo iniziato a parlarne. Non ci sono solo loro perà. A gennaio resta».

Sul fronte acquisti, il direttore generale del Genoa Giorgio Perinetti ha smentito categoricamente l’ipotesi Mario Balotelli: «Fantasie che alimentano il nulla del calciomercato». Le ammissioni d’interesse sono arrivate su altri fronti: «Sturaro ci interessa, ne stiamo parlando con la Juventus. Krunic? Ci interessa».