Calciomercato Juventus, cessione di Perin bloccata: le ultimissime

19 luglio 2019 - Francesco Fragapane

Salta la cessione di Mattia Perin al Benfica. Il portiere non supera le visite mediche e ora si riapre la trattativa con i bianconeri contrariati per un comunicato del club lusitano

JUVENTUS: ADDIO HIGUAIN E DYBALA

Mentre l’arrivo di Matthijs De Ligt alla Juventus attirava le attenzioni dei media e dei tifosi, Mattia Perin lasciava i bianconeri per trasferirsi al Benfica. Un affare che avrebbe accontentato tutti con il portiere che avrebbe guadagnato tre milioni di euro a stagione per i prossimi cinque anni e i bianconeri incassato circa 15 milioni di euro oltre al cartellino di Joao Ferreira, terzino destro classe 2001. Un trasferimento che però è stato bloccato dopo le visite mediche dell’estremo difensore. Una nota pubblicata dal club lusitano sottolinea come Mattia Perin non abbia superato le visite mediche e che deve ancora recuperare dall’infortunio alla spalla destra.

JUVENTUS, LA PROBABILE FORMAZIONE: TUTTI I MODULI DI SARRI 

Le novità sulla trattativa tra Benfica e Juventus

I tempi di recupero previsti sono più lunghi di quanto immaginato e vengono stimati in 4 mesi. La scelta dei due club è quella di permettere al portiere di proseguire il processo di recupero alla Juventus. Al termine e quando verrà accertata la piena guarigione avverrà il trasferimento alle stesse condizioni di quelle stabilite attualmente. Per ora quindi salta l’affare ma la Juventus spera comunque di chiudere la trattativa e proprio per questo ha subito ripreso i contatti con il Benfica per capire come muoversi e stabilire le giuste condizioni.

A gennaio le porte sono aperte, ma il club bianconero non vuole rischiare di ritrovarsi a dover affrontare un caso come quello di Stefano Sturaro. Lo scorso anno il centrocampista si era trasferito allo Sporting ma non ha mai debuttato con la nuova squadra a causa di un problema alla caviglia. Dopo alcuni mesi di cura in Italia, Sturaro restò definitivamente nel nostro Paese senza mai tornare in Portogallo.

JUVENTUS, DATA RITIRO E AMICHEVOLI

La scelta di Perin e l’inserimento del Porto

Intanto Sky Sport parla di forti contrasti tra Juventus e Benfica in merito al trasferimento bloccato di Mattia Perin. Dopo il mancato superamento delle visite mediche, il club portoghese ha proposto di cambiare l’acquisto definitivo in un prestito con obbligo legato a presenze. Una formula che sembrava poter interessare i bianconeri. Le trattative però sono state interrotte dopo la pubblicazione del comunicato su Mattia Perin. Un atto non concordato tra i due club. Dopo le scuse del presidente del Benfica, la situazione non si è ancora sbloccata e nel frattempo si valuta anche l’ipotesi Porto per gennaio quando Mattia Perin potrà finalmente tornare ad essere arruolabile. Ci sono già stati i primi contatti per capire se un eventuale trasferimento sia fattibile.

Intanto però il portiere attende novità e spera di conoscere quanto prima il suo futuro. La decisione di lasciare l’Italia era stata presa anche per dimostrare il suo valore. Perin vuole giocare con continuità per conquistare un posto ai prossimi Europei. Ai media Perin aveva dichiarato che sarebbe guarito entro metà settembre-inizio ottobre, ma le visite mediche del Benfica hanno riscontrato problematiche più complesse.

Per scoprire il riepilogo del calciomercato della Juventus con cessioni, acquisti e trattative vai al TABELLONE.

Superscudetto è tornato In palio per te un viaggio del valore di 4000 euro e tanti buoni Amazon! Scopri di più
Iscriviti gratuitamente per giocare a Superscudetto
Cosa stai aspettando? Registrati e inizia a sfidare i tuoi amici!